FantaVS: Spal, tra conferme e volti nuovi per un unico obiettivo: La Salvezza

Dopo un girone di andata difficoltoso, che vede la squadra di Ferrara a soli 15 punti in classifica, nel girone di ritorno, grazie a degli aggiustamenti apportati alla rosa nel mercato di riparazione, e grazie ad alcuni accorgimenti tattici di mister Semplici, la Spal riesce a fare 23 punti nel girone di ritorno, che gli permettono di raggiungere la salvezza. Quest’anno la Spal punta a ripetersi, grazie anche a qualche volto nuovo, ma sopratutto alla conferma del blocco rivelatosi importante per la salvezza della stagione scorsa.

Il modulo : Il 3-5-2 è un marchio di fabbrico di mister Semplici, e da questo modulo di ripartirà anche per questa stagione. Gli esterni di centrocampo sono fondamentali per la costruzione del gioco, si propongono sul fondo cercando il cross per le punte e per gli inserimenti delle mezzale, ma possono anche cercare la giocata, tagliando verso il centro e cercando la gloria personale. Fondamentale è anche il loro ruolo in fase difensiva, chiamati al raddoppio  degli esterni offensivi avversari. Le mezzale in fase difensiva hanno il compito di spezzare il gioco avversario, mentre in fase offensiva devono inserirsi per cercare la zampata vincente, oppure liberare spazio per gli attaccanti. Andando nel dettaglio, per il posto di portiere troviamo un serratissimo ballottaggio tra Gomis ed il neo arrivato Milinkovic Savic. Ai nastri di partenza, dovrebbe partire in vantaggio il senegalese, ma il consiglio è di prenderli entrambi per il fantacalcio. Per la difesa troviamo Cionek, Vicari e Felipe. Quest’ultimo sarà insidiato dal neo arrivato Djourou. A centrocampo troviamo come regista Viviani, sempre che rimanga alla Spal, perché voci di mercato parlano di un possibile scambio con il Torino che vede protagonisti Valdifiori e Bonifazi a fare il percorso inverso. Le mezzale saranno Kurtic e Schiattarella, mentre le ali saranno Lazzari e Costa, quest’ultimo insidiato dal neo arrivato Fares. Le due punte saranno Antenucci e il neo arrivato Petagna, con Paloschi appena sotto le gerarchie.

Da prendere

Manuel Lazzari e Mirko Antenucci. Il primo, lo scorso anno era una scommessa in ottica fantacalcio, ma quest’anno dovrà essere la stagione della sua consacrazione. Unico suo difetto è la bassa propensione al bonus pesante. Il capitano Antenucci, invece sarà quasi certamente il bomber della Spal,e dovrebbe essere anche rigorista. Nonostante gli anni, puntateci.

La scommessa

Come scommesse sono da inserire i due ex atalantini, Petagna e Kurtic. Il primo, arrivato con un prestito con diritto di riscatto, deve dimostrare che non è solo bravo a difendere palla, ma che sa anche segnare. Per quanto riguarda il secondo, deve mostrare di essere più costante di quanto è stato la scorsa stagione, per dimostrare di essere il centrocampista di Bergamo, quello che con i suoi bonus faceva sognare la Dea.

Da evitare

Vicari, il centrale della Spal non garantisce ottime prestazione ed è sempre propenso al cartellino. Virare altrove.

Mi chiamo Andrea Raccomandato, sono di Livorno e sono nato il 20/11/1994.

Mi sono diplomato nel 2013 come “Ragioniere e perito commerciale e programmatore”.

Amo molto guardare lo sport, in particolare il calcio e seguirne tutte le sue sfumature non soffermandomi solo ai 90 minuti di una partita. Amo anche confrontarmi con gli altri sugli aspetti calcistici ed extra calcistici che riguardano le società.


La tua opinione è preziosa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: