Fanta VS

FantaVS: consigli e probabili formazione per la 4a giornata

0

Archiviata la sosta per le nazionali, ricomincia il campionato. Domani inizierà un miniciclo che ci accompagnerà fino alla metà di Ottobre. Il match di cartello di questa giornata è senza dubbio Napoli – Fiorentina, con la squadra di Ancelotti chiamata ad una grande prestazione dopo la disfatta del Marassi.

INTER vs PARMA, sabato ore 15 

Nel primo weekend pre-Chamions, è l’Inter a far ripartire il campionato, ospitando il Parma a San Siro. La truppa di Spalletti è riuscita a raggiungere la prima vittoria stagionale contro il Bologna, con un perentorio 3-0 maturato tutto nell’ultimo quarto di partita. Nonostante il risultato, è stata una partita molto sofferta, dove abbiamo visto protagonista Radja Nainggolan, acquisto fortemente voluto dal mister di Certaldo, ma per fare paura alla Juventus e alle big serve ancora molto di più.

Il Parma, dal canto suo, ha disputato la sua miglior partita di questo scorcio di campionato contro la corazzata Juventus. I ducali, sono usciti a mani vuote ma, sopratutto nella prima parte, hanno messo molta paura alla truppa di Allegri, segnando il momentaneo pareggio con il ritrovato Gervinho. Mister D’Aversa deve ripartire da qui.

Probabili formazioni

INTER (4-2-3-1) : Handanovic; D’Ambrosio, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Brozovic (Vecino), Gagliardini; Politano, Nainggolan, Perisic; Keita (Icardi).

PARMA (4-3-3) : Sepe; Iacoponi (Gazzola), Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi (Di Marco); Rigoni, Stulac, Barillà (Deiola); Gervinho, Inglese, Di Gaudio.

I nostri consigli

Per quanto riguarda i nerazzurri affidatevi alla coppia SkriniarDe Vrij e ovviamente al reparto offensivo. Da lasciare in panchina D’Ambrosio, che dovrà vedersela con Gervinho, e Gagliardini, poco utile in ottica fantacalcio.

In casa Parma occhio a Stulac e alle sue tremende punizioni, potrebbe essere la sorpresa di giornata. Da evitare Sepe, non la partita adatta per affidarsi all’estremo difensore degli emiliani.

 

NAPOLI vs FIORENTINA, sabato ore 18 

Come scritto in apertura, al San Paolo va in scena Napoli – Fiorentina. I partenopei vengono dalla pesante sconfitta contro la Samp, prima della sosta. Ambiente totalmente diverso in casa viola, con la squadra di mister Pioli che ha conquistato 6 punti nelle due partite casalinghe contro Chievo e Udinese.

Probabili formazioni 

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Hamsik, Zielinski; Callejon, Milik, Insigne

FIORENTINA (4-3-3): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Gerson; Chiesa, Simeone, Pjaca

I nostri consigli

Il migliore di queste prime uscite del Napoli è stato il brasiliano Allan, che si potrà riconfermarsi anche nel match contro i viola. Una riconferma negativa sarà invece la difesa degli azzurri, molto distante dai fasti raggiunti con Sarri lo scorso anno.

Decisivo con la maglia della Nazionale, Federico Chiesa è in grado di mettere in difficoltà la difesa del Napoli ed è obbligatorio schierarlo. Da evitare Vitor Hugo.

 

FROSINONE vs SAMPDORIA, sabato ore 20.30

Ciociari ancora a secco di gol, dopo le prime tre giornate e non sarà facile trovarlo contro una Sampdoria ben organizzata in difesa e sulle ali dell’entusiasmo.

Probabili formazioni

FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Zampano, Crisetig, Chibsah, Maiello, Molinaro; Ciano, Perica

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Andersen, Tonelli, Murru; Linetty, Barreto, Ekdal; Ramirez; Quagliarella, Defrel

I nostri consigli

Nei gialloblu il solito Camillo Ciano. Sembra lui l’unico in grado di accendere la luce offensiva, piuttosto fioca dei ciociari. Da tenere in buona considerazione anche Francesco Zampano, esterno di grande spinta. Da evitare il pacchetto difensivo.

Nei doriani in grande spolvero Quagliarella e Defrel, mattatori nel match contro il Napoli. Hanno buone possibilità di ripetersi anche in questa giornata. Poco propenso ai bonus Edgar Barreto.

 

ROMA vs CHIEVO, domenica ore 12.30

All’Olimpico va in scena il primo lunch match della stagione, con la Roma che ospita un Chievo colpito in settimana dalla penalizzazione di 3 punti per il caso delle plusvalenze fittizie. I giallorossi sono reduci da un punto in due partite e devono necessariamente riprendere il cammino.

Probabili formazioni

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Kolarov, Manolas (Marcano), Fazio, Karsdorp; Cristante, N’Zonzi; Pellegrini, Under, El Shaarawy; Dzeko

CHIEVO (4-3-3): Sorrentino; Cacciatore, Tomovic, Bani, Barba; Hetemaj, Radovanovic, Rigoni; Birsa, Stepinski, Giaccherini

I nostri consigli 

Fondamentale nel match contro il Chievo potrebbe essere la spinta degli esterni. Dunque le due coppie, Kolarov – Under e Karsdorp – El Shaarawy, sono da schierare. Poco affidabile, dal punto di vista fantacalcistico, N’Zonzi.

Nei veneti il trio offensivo, in gol contro la Juve, potrebbe ripetersi contro una difesa giallorossa irriconoscibile nelle prime partite. La probabile assenza di Manolas, infortunatosi in Nazionale, potrebbe squilibrare maggiormente la difesa romanista. Evitabile il trio di centrocampo.

 

GENOA vs BOLOGNA, domenica ore 15

Dopo una rocambolesca partita contro il Sassuolo, il Genoa torna in casa e ospita il Bologna. Partita che potrebbe essere già decisiva per il futuro dei rispettivi allenatori: Ballardini è chiamato a confermare i suoi almeno tra le mura casalinghe, mentre Inzaghi é alla ricerca della prima vittoria stagionale.

Le prime gare di campionato hanno evidenziato una grande difficoltà dei genoani nel difendere adeguatamente la propria porta, mentre in attacco Piatek sta dimostrando tutto il suo talento. La squadra di Pippo Inzaghi invece non solo non vince, non segna neanche: dopo un buon mercato estivo, da “possibile sorpresa” a “possibile delusione” il passo é breve.

Probabili formazioni 

GENOA (3-4-2-1): Marchetti; Biraschi/Gunter, Spolli, Zukanivic; Lazovic/Pereira, Hiljemark, Romulo, Criscito; Bessa/Kouamé, Pandev, Piatek.

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; De Maio, Danilo, Helander; Mattiello, Poli, Pulgar/Nagy, Dzemaili, Dijks; Falcinelli, Santander/Destro.

I nostri consigli

Il Genoa in attacco sembra essere una sicurezza, soprattutto in casa: Piatek é da schierare sempre, si può osare Pandev come terzo slot. Se possibile evitate il pacchetto arretrato genoano, anche contro il peggior attacco del campionato non ispirano fiducia.

Nel Bologna é difficile consigliare qualcuno, soprattutto in trasferta. Gli unici che potrebbero strappare una sufficienza sono Dijks e Mattiello, mentre se siete tra coloro che hanno puntato su Falcinelli e compagni, vi consigliamo di continuare a pregare.

 

JUVENTUS vs SASSUOLO, domenica ore 15

Partita che sulla carta non ha nulla da raccontare: l’anno scorso finì 7-0 e a livello di organico poche squadre si avvicinano alla Juventus, figurarsi il Sassuolo, che pure si è dimostrato in gran forma finora. Questo match può essere quello “squilibrante” per il fantacalcio, ovvero può veramente decidere da solo una giornata con alta probabilità di bonus per i bianconeri. Sarà il campo a parlare, ma i pronostici sono tutti dalla parte di Ronaldo e compagni; il difficile sarà prevedere possibili mosse di turnover e scelte tecniche, a cui Allegri ci ha sicuramente abituato (attenzione soprattutto a Pjanic, Dybala e Douglas Costa).

Probabili Formazioni

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo/Cuadrado, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira, Bentancur/Pjanic, Matuidi/Dybala; Bernardeschi/Douglas Costa, Cristiano Ronaldo, Mandzukic

SASSUOLO (3-4-3): Consigli; Marlon, Magnani, Ferrari; Lirola, Locatelli, Duncan, Rogerio; Berardi, Babacar/Di Francesco, Boateng

I nostri consigli

La lettura è abbastanza banale in questi casi: i giocatori della Juve vanno messi in blocco, anche se in dubbio (coprirsi eventualmente). Particolarmente ispirante Cancelo, ma il protagonista che tutti si aspettano porta la casacca numero 7: Cristiano Ronaldo è irrinunciabile.

Per il Sassuolo da evitare in tutti i modi portiere e centrali, si può rischiare al massimo Ferrari. Per il resto, in casi disperati sono lanciabili l’imprevedibile Berardi (anche da calcio piazzato) e il solito Boateng, cercando di sfruttare il loro periodo di forma. Andarci comunque cauti.

UDINESE vs TORINO, domenica ore 15

Potrebbe essere la partita più sorprendente, dal momento che mette a confronto due squadre appaiate entrambe a 4 punti e che per certi versi si somigliano: sarà un duello alla pari dall’esito per niente scontato, sebbene i granata paiano al momento più formati e solidi della nuova e promettente Udinese di Velazquez. L’anno scorso finì 2-3 per gli ospiti, e quest’anno lo spettacolo potrebbe non essere da meno: attenti al fantacalcio

Probabili Formazioni

UDINESE (4-3-3): Scuffet/Musso; Larsen, Nuytinck, Troost-Ekong, Samir; Fofana, Behrami, Mandragora; Machis, Lasagna, De Paul

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; De Silvestri, Soriano/Baselli, Rincón, Meité, Berenguer; Iago Falqué, Belotti

I nostri consigli

Rodrigo De Paul è il primo nome da appuntarsi per i friulani: da lui passano i calci piazzati ma anche le azioni più pericolose. Sconsigliato Behrami e la sua irruenza, difficile porti a buon voto.

Nel Torino in evidenza il gallo Belotti ma intriga la solidità di Nicolas Nkoulou, che potrebbe portare a buon voto; sempre ottime le scelte di De Silvestri e Iago, che garantiscono spinta offensiva. Da evitare Moretti, che rischia di perdere il posto e non avrà certo vita facile dalle sue parti.

 

EMPOLI vs LAZIO, domenica ore 18

Dopo un inizio difficile la Lazio cercherà di confermare la vittoria contro il Frosinone, al Castellani però non sarà facile.L’Empoli invece cercherà di portare a casa altri punti dopo il pareggio a reti inviolate contro il Chievo. Per gli ospiti confermati gli uomini più importanti (Luis Alberto e Immobile), mentre si prospetta un cambio di modulo per i toscani con krunic che potrebbe essere spostato sulla trequarti accanto a Zajic per un 4-3-2-1 a farne le spese sarebbe La Gumina.

Probabili formazioni

EMPOLI (4-3-1-2): Terraciano, Di Lorenzo, Silvestre, Maietta, Veseli, Acquah, Capezzi, Krunic, Zajic, La Gumina, Caputo.

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha, Wallace, Acerbi, Radu, Marusic, Parolo, Leiva, Savic, Lulic, Luis Alberto, Immobile.

I nostri consigli

Per i toscani da evitare Veseli che sulla fascia potrebbe soffrire, diamo fiducia a Zajc che già più volte è andato vicino alla marcatura e questa volta potrebbe essere quella buona.

Per i biancocelesti evitabile Wallace, mentre sono da schierare i soliti Immobile e Alberto.

 

CAGLIARI vs MILAN, domenica ore 20.30

Tanta attesa alla Sardegna Arena per la prima vittoria interna del Cagliari, sfuggita negli istanti finali contro il Sassuolo. Il Milan vuole ripetersi dopo la grande prestazione sfoderata contro la Roma.

Probabili formazioni 

CAGLIARI (4-2-3-1): Cragno; Srna, Klavan, Romagna, Padoin; Barella, Bradaric, Castro; Ionita (Joao Pedro); Pavoletti, Sau

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Caldara, Romagnoli, Laxalt; Kessiè, Biglia, Bonaventura; Suso, Higuain, Calhanoglu

I nostri consigli

In ogni partita (o quasi) ci mette sempre la…testa. Stiamo parlando di Leonardo Pavoletti, imprescindibile per l’attacco sardo. Tanta esperienza per Srna, ma con Suso dalla sua parte è meglio lasciarlo in panchina.

Nei rossoneri ha fame di gol Gonzalo Higuain, a caccia del primo +3 rossonero. Jack Bonaventura è il jolly rossonero e potrebbe essere il vostro asso nella manica. Solita esclusione per Lucas Biglia, che nella lotta con il centrocampo cagliaritano potrebbe incappare in qualche malus.

 

SPAL vs ATALANTA, lunedì ore 20.30

Spal – Atalanta chiuderà la quarta giornata del campionato di Serie A. Dopo un buon avvio, sono arrivate due brutte battute d’arresto per Spal e Atalanta. Gli uomini di Semplici, hanno incassato la prima sconfitta a Torino, contro i granata, prima della sosta per le nazionali. Si tratta comunque di un ottimo avvio di stagione, andando anche oltre le più rosee aspettative, trovandosi già a 6 punti con cinque punti in più sulla retrocessione.

La sosta, invece, è stata molto utile a Gasperini per superare una settimana difficilissima, iniziata con l’eliminazione dall’Europa League e terminata con la sconfitta in campionato contro il Cagliari. Adesso è tempo di rimboccarsi le maniche e ritrovare le certezze perdute. Per tornare alla vittoria, Gasperini spera in un papu Gomez versione strong.

Probabili formazioni

SPAL (3-5-2) : Gomis; Cionek, Vicari, Felipe (Djourou); Lazzari, Missiroli (Everton Luiz), Valdifiori (Schiattarella), Kurtic, Fares; Antenucci, Petagna

ATALANTA (3-4-1-2) : Gollini (Berisha); Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer (Castagne), Freuler, De Roon, Gosens (Adnan); Pasalic (Rigoni); Gomez, Zapata.

I nostri consigli

Per la squadra di mister Semplici i consigli ricadono sull’ex dal dente avvelenato, Petagna, e sull’instancabile Lazzari. Da evitare Fares e Valdifiori. In casa bergamasca i nostri consigli ricadono sul Papu Gomez e su Duvan Zapata. Evitate Gollini, in attesa che l’Atalanta raggiunga lo stato di forma giusto.

 

Account redazionale

Twitter: @vitasportivait

Instagram: @vita.sportiva

La Redazione
Account redazionale Twitter: @vitasportivait Instagram: @vita.sportiva

Comments

La tua opinione è preziosa