Europa League : Sprofondo Rossonero, Lazio sempre più ai sedicesimi di finale.

La terza giornata di Europa League comincia con la seconda sconfitta in pochi giorni per il Milan, aprendo ufficialmente la crisi rossonera. Ci si aspettava una reazione immediata dopo il K.O. nel derby, invece il bel gioco e la lucidità degli spagnoli fanno sfigurare la squadra allenata da Ringhio Gattuso, che ha rischiato di subire più di due gol nel primo tempo. Il Milan può essere confortato solo dalla reazione finale, grazie al solito Cutrone, subentrato nel secondo tempo, e autore del gol che ha riaperto una partita che i rossoneri potevano pareggiare se l’arbitro concedeva un rigore solare, ma questo non può essere un alibi per un Milan in chiara difficoltà sia a livello del gioco che sopratutto psicologica. Adesso torna a traballare la panchina di Gattuso, allenatore che nel post partita è apparso molto amareggiato, quasi rassegnato, nonostante nel match abbia provato a dare quella scossa alla squadra, che però non è arrivata. Al momento la società conferma la fiducia a Ringhio, senza dargli nessun ultimatum, ma è chiaro che serve un’immediata reazione nelle prossime due gare casalinghe contro Sampdoria e Genoa, una reazione per salvare una stagione che doveva essere quella della consacrazione, ma si appresta ad essere la solita stagione nulla.Nello stesso girone del Milan, c’è la vittoria dell’olimpiakos contro il piccolo Dudelange, risultato che porta i greci a – 2 dal Milan e li fa tornare in piena corsa per il passaggio del turno.

In un clima teso e ostile, caratterizzato da scontri tra tifosi e pullman laziale preso a sassate durante la vigilia, la Lazio disputa una partita perfetta nella quale batte il Marsiglia di Rudi Garcia e ipoteca il passaggio ai sedicesimi di finale. Sono infatti 6 i punti in una classifica del Gruppo H che vede il Francoforte a punteggio pieno, grazie alla vittoria contro i ciprioti di Limassol per 2-0. Marsiglia e Apollon sono fermi ad un solo punto.

Negli altri gironi di Europa Chelsea, Arsenal, Siviglia, Villarreal, Zenit e Lipsia mantengono i pronostici della vigilia e conquistano i 3 punti che li avvicina a conquistare il passaggio del turno. Sorpresa Slavia Praga che va a vincere a Copenaghen, come il Vidi che batte il Paok in trasferta e la Dinamo Kyev espugna il campo del Rennes.

Mi chiamo Andrea Raccomandato, sono di Livorno e sono nato il 20/11/1994.

Mi sono diplomato nel 2013 come “Ragioniere e perito commerciale e programmatore”.

Amo molto guardare lo sport, in particolare il calcio e seguirne tutte le sue sfumature non soffermandomi solo ai 90 minuti di una partita. Amo anche confrontarmi con gli altri sugli aspetti calcistici ed extra calcistici che riguardano le società.


La tua opinione è preziosa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: