CalcioFanta VS

FantaVS: consigli e probabili formazioni per la 10ma giornata

0

Superata la metà del girone d’andata, il campionato inizia ad entrare nel vivo. La decima giornata offre due match di cartello imperdibili: Napoli-Roma e Lazio-Inter. Il Milan a caccia di riscatto ospita la Samp, mentre la capolista va di scena in Toscana, al Castellani di Empoli.

 

ATALANTA vs PARMA, sabato ore 15

Dopo un inizio di campionato complicatissimo, l’Atalanta ha ritrovato il sorriso al Bentegodi, grazie alla goleada rifilata al Chievo e al ritorno di Josip Ilicic. Gli ospiti vengono dalla sconfitta interna contro la Lazio, ma possono contare sul ristabilito Gervinho.

Probabili formazioni

ATALANTA (3-4-2-1): Berisha; Toloi, Palomino, Mancini; Hateober, Freuler, De Roon, Gosens; Ilicic, Gomez; Zapata

PARMA (4-3-3): Sepe; Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo, Gobbi; Rigoni, Stulac, Barillà; Gervinho, Ceravolo, Di Gaudio

I nostri consigli

Come detto, i padroni di casa hanno ritrovato la vittoria e soprattutto il miglior Ilicic, che è il nostro principale consigliato per questa giornata, in attesa del ritorno del Papu Gomez. Sembra lontano dai fasti dello scorso anno Remo Freuler, che va dunque relegato in panca.
Nei ducali dentro Gervinho e attenzione ai calci piazzati di Stulac, a caccia del primo sigillo in A. Da evitare Gobbi.

 

EMPOLI vs JUVENTUS, sabato ore 18

Dall’Old Trafford al Castellani di Empoli, per ritrovare la corsa fermata dal gol di Bessa lo scorso sabato. Questo l’obiettivo della Juventus di Massimiliano Allegri, deciso a non fare sconti per evitare ulteriori passi falsi. L’Empoli gioca un buon calcio, ma fatica a racimolare vittorie e ciò lo tiene ancorato alle zone basse della classifica. Mancanza di lucidità o semplice inesperienza?

Probabili formazioni

EMPOLI (4-3-2-1): Provedel; Di Lorenzo, Maietta, Silvestre, Antonelli; Acquah, Capezzi, Bennacer (Ucan); Krunic, Zajc; Caputo

JUVENTUS (4-2-3-1): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Matuidi, Pjanic; Bernardeschi, Dybala, Douglas Costa; Cristiano Ronaldo

I nostri consigli

Giocatori toscani da prendere con le pinze. Può fare il suo e portare un voto soddisfacente Miha Zajc, mentre i restanti 10 sono da evitare.
Tutto il contrario invece per i bianconeri, che vanno schierati in blocco.

 

TORINO vs FIORENTINA, sabato ore 20.30

Il sabato di Serie A si chiude all’Olimpico di Torino, con i granata che ospitano la Fiorentina. Entrambe le squadre sono reduci da un pareggio, rispettivamente contro Bologna e Cagliari. Una buona dose di gioco ma una scarsa concretizzazione sta caratterizzando le due formazioni in questa prima parte di stagione. E’ il momento di svoltare e decidere quale strada percorrere.

Probabili formazioni

TORINO (3-4-1-2): Sirigu; Izzo, N’Koulou, Moretti; De Silvestri, Rincon, Meitè, Ola Aina; Baselli; Iago Falque, Belotti

FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Veretout, Gerson; Chiesa, Simeone, Pjaca

I nostri consigli

E’ rientrato dal primo minuto nel match del Dall’Ara e ha portato scompiglio nella difesa rossoblu. Il gioco del Torino non può prescindere da Iago Falque, unico appiglio della fase offensiva granata – in attesa che il Gallo ritorni a cantare. Ha perso la lucidità e la sicurezza mostrata lo scorso anno invece Salvatore Sirigu, complice in buona parte delle reti subite dal Torino nelle ultime giornate. Meglio affidarsi ad un altro estremo difensore.
Ha festeggiato 21 anni qualche giorno fa e potrebbe regalarsi e regalarvi un bel +3. Stiamo parlando ovviamente di Federico Chiesa, a secco dal match casalingo contro la Spal del 22 Settembre scorso. Da evitare invece l’ex Roma, Gerson, a forte rischio cartellino.

 

SASSUOLO vs BOLOGNA, domenica ore 12.30

Al Mapei Stadium si affrontano due squadre che per diversi motivi hanno bisogno di ottenere i 3 punti.
Il Sassuolo di De Zerbi, a quota 14 punti – dunque in piena zona Europa League – ha ottenuto un solo punto nelle ultime tre gare, contro la Samp nella scorsa giornata. Il Bologna di Pippo Inzaghi dal canto suo deve tornare a vincere per allontanarsi dalla paludosa zona retrocessione.

Probabili formazioni

SASSUOLO (3-4-3): Consigli; Marlon, Magnani, Ferrari; Lirola, Bourabia, Locatelli (Magnanelli), Rogerio; Berardi, Boateng, Di Francesco

BOLOGNA (3-5-2): Skorupski; Calabresi, De Maio, Helander; Mbaye, Poli, Nagy, Dzemaili, Dijks (Orsolini); Palacio, Santander

I nostri consigli

Nei neroverdi da mettere ad occhi chiusi è il solito Kevin Prince Boateng, perno dell’attacco del Sassuolo e trascinatore della squadra di De Zerbi. In caso di necessità (non tanto estrema) sono schierabili anche Ferrari Lirola. Da evitare Consigli Rogerio: il primo perchè si troverà di fronte un Bologna a trazione offensiva, mentre il secondo si sta rivelando poco utile in ottica fantacalcio.
In casa Bologna è consigliata la coppia d’attacco Palacio-Santander, mentre è preferibile lasciare in panchina l’intero blocco difensivo.

 

CAGLIARI vs CHIEVO, domenica ore 15

Dopo l’esordio horror, Ventura vorrà togliere il segno meno al suo Chievo e regalare la prima vittoria stagionale ai tifosi gialloblu. Di fronte un Cagliari piuttosto in forma, che ha raccolto ben 4 punti nelle ultime due.

Probabili formazioni

CAGLIARI (4-3-2-1): Cragno; Srna, Ceppitelli, Pisacane, Padoin; Castro, Bradaric, Barella; Ionita, Joao Pedro; Pavoletti

CHIEVO (4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Bani, Rossettini, Jaroszynsky; Rigoni, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Meggiorini, Stepinski

I nostri consigli

In casa Cagliari da schierare El Pata Castro, in virtù della legge del gol dell’ex, e la premiata ditta Joao Pedro-Pavoletti. Da evitare Bradaric, fondamentale per le geometrie dei sardi ma piuttosto inutile in ottica fantacalcio.
Tra i clivensi l’unico in grado di accendere la luce è Walter Birsa, mentre la difesa è meglio evitarla.

 

GENOA vs UDINESE, domenica ore 15

Il Grifone è reduce dall’ottimo pareggio conquistato in casa della Juventus. Un grande debutto per Juric, subentrato a Ballardini, che vuole continuare a raccogliere punti, sfruttando l’entusiasmo casalingo. I friulani non hanno raccolto alcun punto nelle ultime quattro partite, ma la società ripone grande fiducia in Velazquez, che ha mostrato buone cose in questa prima parte di stagione.

Probabili formazioni

GENOA (3-5-2): Radu; Biraschi, Romero, Criscito; Pereira, Romulo, Sandro, Bessa, Lazovic; Kouame, Piatek

UDINESE (4-3-3): Scuffet; Larsen, Opoku, Ekong, Samir; Fofana, Behrami, Mandragora; Pussetto, Lasagna, De Paul

I nostri consigli

I consigli cadono sull’accoppiata Kouame-Piatek: uomo assist il primo e bomber di razza il secondo. Da evitare gli esterni di centrocampo, Pereira Lazovic.
Per i friulani è consigliatissimo Rodrigo De Paul e si deve dare fiducia a Kevin Lasagna, a caccia del gol perduto. Da evitare Mandragora, poco avvezzo ai bonus.

 

SPAL vs FROSINONE, domenica ore 15

Dopo la sorprendente vittoria all’Olimpico contro la Roma, i padroni di casa cercheranno di ripetersi nello scontro salvezza con il Frosinone, reduce dal pari spettacolo in casa contro l’Empoli.

Probabili formazioni

SPAL (3-5-2): Gomis; Cionek, Vicari, Felipe; Lazzari, Missiroli, Schiattarella, Valoti, Fares; Paloschi, Petagna

FROSINONE (3-4-1-2): Sportiello; Goldaniga, Ariaudo, Capuano; Zampano, Chibsah, Maiello, Molinaro; Ciano; Ciofani, Campbell

I nostri consigli

Per i padroni di casa, da schierare Andrea Petagna e, se siete a caccia di ottimi voti, Manuel Lazzari (7.5 per lui nell’ultimo match contro la Roma). Da evitare Felipe, amante del cartellino giallo.
Per gli ospiti consigliato il reparto offensivo, mentre da evitare quello difensivo.

 

MILAN vs SAMPDORIA, domenica ore 18

Ultima chiamata per Rino Gattuso. Dopo la cocente sconfitta nel derby e la debacle in Europa League, il tecnico del Milan è costretto a vincere per restare sulla panchina rossonera. L’avversario non è di certo dei più abbordabili, perchè la Samp di mister Giampaolo gioca un grande calcio, sia in casa che in trasferta. Sarà un match entusiasmante.

Probabili formazioni

MILAN (4-4-2): Donnaruma; Calabria, Romagnoli, Musacchio, Rodriguez; Suso, Kessie, Biglia, Bonaventura; Cutrone, Higuain

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Andersen, Murru; Praet, Ekdal, Barreto; Ramirez; Quagliarella, Defrel

I nostri consigli

Patrick Cutrone sembra l’unico rossonero a metterci il cuore, l’anima e tutta la grinta richiesta in situazioni particolari come queste. Pare che Gattuso si sia finalmente deciso a schierarlo dal primo minuto, perché non dovreste farlo anche voi? Assolutamente da evitare il pacchetto difensivo – portiere compreso – incapace di dare sicurezza alla squadra.
Nei doriani va schierato il solito Quagliarella e attenzione a Gaston Ramirez, visto che il Milan soffre molto le squadre che giocano con un trequartista molto mobile. Meglio lasciare fuori Edgar Barreto: si prospetta una partita molto “maschia” e l’ex Palermo non si tirerà di certo indietro.

 

NAPOLI vs ROMA, domenica ore 20.30

Big match di giornata in scena al San Paolo. Gli uomini di Ancelotti, reduci da un pareggio (stretto) in Champions League contro il PSG ospitano una Roma double face: Dr. Jekyll in Champions e Mr. Hyde in campionato. Vincere è obbligatorio per entrambe, dunque aspettiamoci una gran bella partita.

Probabili formazioni

NAPOLI (4-4-2): Ospina; Hysaj, Koulibaly, Albiol (Maksimovic), Mario Rui (Malcuit); Callejon, Allan, Hamsik, Zielinski; Insigne, Mertens (Milik)

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; De Rossi, Nzonzi; Under, Pellegrini, El Shaarawy; Dzeko

I nostri consigli

Nel Napoli fiducia ad Allan e ai soliti noti Insigne Mertens, letali contro chiunque.
Negli ospiti invece Dzeko deve mostrarsi un animale anche in campionato e gli esterni offensivi, El Sharawy e
Under potrebbero sfruttare le amnesie difensive di Mario Rui e Hysaj.
Per entrambe le squadre da evitare i reparti difensivi.

 

LAZIO vs INTER, lunedì ore 20.30

Monday night di tutto rispetto per la decima giornata. Di fronte le squadre che si sono giocate il quarto posto lo scorso anno, Lazio e Inter. I padroni di casa si presentano all’incontro in forma e con ottimi risultati tra campionato ed Europa League, nonostante lo stato di forma non eccellente dei suoi big – Immobile a parte. I nerazzurri in campionato non perdono dalla debacle interna contro il Parma di metà settembre e vogliono lasciarsi alle spalle la sconfitta (indolore) del Camp Nou.

Probabili formazioni

LAZIO (3-5-1-1): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu; Marusic, Parolo, Badelj, Milinkovic-Savic, Lulic; Correa (Luis Alberto); Immobile

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Vrsaljko, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Brozovic, Vecino; Politano, Lautaro (Borja Valero), Perisic; Icardi

I nostri consigli

Nella Lazio impossibile non schierare Ciro Immobile, come detto unica certezza tra i big. Arma a doppio taglio invece gli esterni di centrocampo che potrebbero soffrire in fase difensiva, ma essere molto propositivi offensivamente.
Se dei biancocelesti non bisogna rinunciare a Immobile, stesso discorso va fatto nelle file dell’Inter. Mauro Icardi va schierato ed insieme a lui anche Ivan Perisic, che deve assolutamente ritrovare fiducia. Evitabile Asamoah: il ghanese è apparso un po’ in difficoltà nelle ultime uscite.

 

 

Account redazionale

Twitter: @vitasportivait

Instagram: @vita.sportiva

La Redazione
Account redazionale Twitter: @vitasportivait Instagram: @vita.sportiva

Comments

La tua opinione è preziosa