Nfl 2018, week 11: anteprima di Super Bowl?

L’undicesima settimana di football NFL ci riserva diversi scontri diretti tra squadre con gli stessi obiettivi, compreso quello che può essere considerato un Super Bowl anticipato. Nel Thursday Night successo di Seattle ai danni di Green Bay con quest’ultimi che sono sempre più lontani dai playoff.

Vediamo dunque i match più significativi della week 11.

Dallas Cowboys (4-5) @ Atlanta Falcons (4-5), domenica 18 novembre ore 19:00 (diretta Dazn con commento italiano)

Siamo di fronte ad uno spareggio per restare a galla nella contesa per la seconda wild card della Nfc. I Falcons con la sconfitta contro Cleveland hanno interrotto la striscia positiva che li aveva rimessi in carreggiata. Per quanto riguarda i Cowboys, la vittoria ai danni di Philadelphia ha consentito loro di agganciare i rivali in classifica e di rilanciarsi timidamente per un posto ai playoff.

La sfida più interessante sul campo sarà quella tra l’attacco di Atlanta guidato da un Matt Ryan da 3015 yards e 21 touchdown in stagione e la difesa di Dallas, numero 3 della lega per punti concessi.

I Cowboys non vincono ad Atlanta dal lontano 2006, l’ultimo incontro esattamente un anno fa con la vittoria dei Falcons 27-7.


Houston Texans (6-3) @ Washington Redskins (6-3), domenica 18 novembre ore 19:00

Sia i Texans che i Redskins hanno la concreta possibilità di mettere un sigillo sulla division con una vittoria domenica. Houston dopo la terribile partenza di settembre ha infilato sei vittorie consecutive e ora sembra lanciata verso i piani alti della AFC. Diverso il discorso per Washington che non ha ancora convinto appieno ma sta sfruttando alla grande i passi falsi delle rivali divisionali.

 

Attenzione a D.J. Swearinger, safety dei Redskins che fin qui ha già messo a segno 4 intercetti e 9 passaggi deviati. Si troverà di fronte due ricevitori notevoli che rispondono ai nomi di Deandre Hopkins e Demaryius Thomas.


Cincinnati Bengals (5-4) @ Baltimore Ravens (4-5), domenica 18 novembre ore 19:00

Baltimore contro Cincinnati vale il secondo posto nella Afc North dietro agli Steelers e quindi la concreta chance di arrivare ai playoff tramite la seconda wild card (la prima è saldamente in mano ai LA Chargers).

La difesa dei Bengals ha concesso oltre 500 yards nelle ultime tre partite, a testimonianza di un periodo decisamente negativo (una sola vittoria nelle ultime quattro) e di una difesa non proprio solida (32 punti di media subiti a partita). Al contrario la difesa dei Ravens si conferma tra le migliori con soli 17.8 punti di media.

In casa Baltimore in dubbio la presenza di Joe Flacco alle prese con un problema al ginocchio anche se l’head coach John Harbaugh si è dimostrato fiducioso in merito all’impiego del proprio QB. In caso di forfait pronti Lamar Jackson e Robert Griffin III.

Risultati immagini per bengals ravens

I precedenti tra le due formazioni restituiscono una situazione di equilibrio con i Bengals avanti 23 a 22 dal 1996 ad oggi. L’ultimo incontro risale al Thursday Night della week 2 con vittoria Cincinnati 34-23.


Minnesota Vikings (5-3-1) @ Chicago Bears (6-3), lunedì 19 novembre ore 02:20 (diretta Dazn in lingua originale)

Il Sunday Night è riservato allo scontro diretto per la conquista della Nfc North. Le due formazioni sono divise solamente da mezza vittoria e si giocheranno la division quasi certamente fino all’ultima settimana, dove si riaffronteranno allo US Bank Stadium di Minnesota.

Due attacchi non stellari ma che nel corso della stagione hanno trovato solidità e costanza di rendimento. Le difese invece sono tra le migliori, rispettivamente quarta e quinta per yards concesse.

Interessante il confronto tra due difensori candidati al premio di difensore dell’anno: Danielle Hunter (11.5 sack + 1 TD) e Khalil Mack (7 sack e 4 fumble forzati).

I Bears hanno il miglior differenziale (+13) della lega sui turnover, l’ultima volta che hanno comandato questa classifica hanno poi vinto il Super Bowl al termine della stagione (1985).

Minnesota comanda nei precedenti con 60 successi contro i 52 di Chicago.


Kansas City Chiefs (9-1) @ LA Rams (9-1), martedì 20 novembre ore 02:20 (diretta Dazn in lingua originale)

#1 Afc contro #1 Nfc, Patrick Mahomes contro Jared Goff ma soprattutto due reparti offensivi che somigliano a due macchine da punti inarrestabili.
Per molti (e per la classifica) è un antipasto del Super Bowl del prossimo febbraio, ma la strada è ancora lunga e sappiamo bene quanto in NFL la post season sia ben altra cosa.
Il vero punto interrogativo per entrambe le formazioni è indubbiamente la difesa, con i Chiefs costantemente nelle ultime posizioni nella classifica delle yards concesse.

Patrick Mahomes e Todd Gurley fin qui sono tra i candidati più seri per il premio di MVP della stagione e la prestazione nella partita di lunedì avrà un peso notevole nella valutazione finale.

Per i Rams in settimana è arrivata la tegola del grave infortunio occorso a Cooper Kupp, ricevitore da 566 yards e 6 TD in stagione, che lo ha costretto a chiudere la stagione anticipatamente.

La partita si sarebbe dovuta disputare a Città del Messico ma le pessime condizioni del terreno di gioco hanno consigliato alla NFL di spostare l’incontro al Coliseum di Los Angeles, casa dei Rams. Una figuraccia per il Messico che al pari di Londra avrebbe potuto sfruttare questa vetrina per convincere la NFL ad assegnargli in futuro una propria franchigia.

Particolare attenzione per il grande ex: Marcus Peters tre stagioni in maglia biancorossa passato ai Rams nella scorsa offseason.

Chiefs vs Rams, nella notte tra lunedì e martedì, da non perdere.

21 anni, studente di ingegneria informatica e pallavolista fin dall’età di 7 anni. Appassionato di sport e della competizione ad alto livello. In particolare F1, MotoGp, ciclismo e da qualche anno anche NFL.


La tua opinione è preziosa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: