Europa League : Milan ad un passo dai sedicesimi, Lazio passa da seconda classificata.

Il Milan batte 5-2 il Dudelange nel quinto matc del gruppo F di Europa League, ma sbaglia chi pensa a una passeggiata: i rossoneri erano sotto nel punteggio dopo tre quarti di partita. Risultato comunque utile al Diavolo: la vittoria del Betis sull’Olympiacos preclude quasi al 100% le chance di primo posto, ma consentirà a Gattuso di andare a giocarsi la qualificazione in Grecia potendo difendere il 3-1 di San Siro, come se fosse un turno a eliminazione diretta. Il Dudelange è un avversario che il Milan digerisce male. S’era visto già all’andata, in un match deciso da un guizzo di Higuain e povero di emozioni. A San Siro la storia si ripete ed i rossoneri se la sono vista veramente brutta, poi però quando la stanchezza ha iniziato a farsi sentire è venuta a farsi sentire la differenza di qualità che ha permesso al Milan di fare una goleada. Rino Gattuso ha dato spazio a diversi giocatori che fino a questo momento non hanno visto quasi mai il campo, ma purtroppo da diversi di loro non sono arrivate indicazioni positive: Halilovic e Bertolacci, per esempio, non hanno convinto in mezzo al campo, mentre Josè Mauri ha avuto un buon impatto quando è entrato, così come Simic se l’è cavata in difesa.

Con un gol per tempo di Faupala e Markovic, l’Apollon batte 2-0 la Lazio nella quinta e penultima giornata nel gruppo H di Europa League. I ciprioti erano già condannati all’eliminazione, mentre i biancocelesti avevano già in tasca la qualificazione ai sedicesimi di finale. In vista della trasferta di domenica a Verona col Chievo, Simone Inzaghi lascia a casa diversi titolari: Strakosha, Radu, Marusic, Parolo, Milinkovic, Luis Alberto e Immobile, oltre all’infortunato Lucas Leiva. Già da questa scelta si era capito che alla Lazio non interessava molto l’andamento di questo match, infatti il risultato è stato chiaro.

A una giornata dalla fine della fase a gironi di Champions League è tempo di bilanci e proiezioni per ogni girone, infatti andiamo a vedere chi è già ai sedicesimi e chi ancora deve giocarsela. Leverkusen, Zurigo, Salisburgo, Zenit, Dinamo Zagabria, Fenerbache, Arsenal, Sporting Lisbona, Krasnodar, Dinamo Kyev, Chelsea, Francoforte, Lazio, Betis sono già qualificate per i sedicesimi con un turno di anticipo, mentre Milan e Celtic sono con un piede e mezzo qualificate, le altre 8 che devono aggiungersi, usciranno dopo l’ultima giornata.

Mi chiamo Andrea Raccomandato, sono di Livorno e sono nato il 20/11/1994.

Mi sono diplomato nel 2013 come “Ragioniere e perito commerciale e programmatore”.

Amo molto guardare lo sport, in particolare il calcio e seguirne tutte le sue sfumature non soffermandomi solo ai 90 minuti di una partita. Amo anche confrontarmi con gli altri sugli aspetti calcistici ed extra calcistici che riguardano le società.


La tua opinione è preziosa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: