#AgendaVS

#AgendaVS: i migliori dieci eventi sportivi del mese (Giugno 2019)

0

Eccoci tornati con un nuovo numero di #AgendaVS, questa volta con il mese di Giugno. Abbiamo stilato per voi la classifica dei migliori dieci eventi dei prossimi trentuno giorni. Buona lettura!

1) Finale UEFA Champions League (1/6)
Dopo il trionfo del Chelsea a Baku in Europa League, lo spettacolo si sposta a Madrid. In palio c’è il trofeo per club più importante del mondo. Una coppa che consegna il primato continentale e un posto nella storia. L’ultimo atto della Champions League avrà come protagoniste due squadre inglesi: il Tottenham e il Liverpool. I Reds vogliono conquistare quella sesta coppa che il Real Madrid gli ha negato lo scorso anno. Gli Spurs arrivano in finale di Champions per la prima volta nella loro storia e vogliono renderla indimenticabile. Lo show inaugurale sarà affidato agli Imagine Dragons. La notte dei campioni del Wanda Metropolitano promette emozioni uniche. Non esistono motivi per perderla! Diretta TV: Rai 1, Sky Sport Uno e Sky Sport Football.

2) European Games (21-30-6)
Una mini-Olimpiade riservata ai Paesi del vecchio continente. Dopo la prima storica edizione a Baku quattro anni fa, i Giochi Europei sbarcano a Minsk, in Bielorussia.
15 discipline in totale, alcune conosciutissime e altre meno. L’atletica presenta un format tutto nuovo (la formula Dynamic New Athletics, clicca qui per saperne di più). C’è interesse sulla ginnastica aerobica e acrobatica, che si aggiungono alle tradizionali artistica, ritmica e trampolino. Spazio dunque alle specialità non olimpiche, specialmente beach soccer e sambo, e a quelle che entreranno nel programma a cinque cerchi dal prossimo anno (basket 3×3 e karate). Poi badminton, boxe, canoa sprint, ciclismo, judo, lotta libera, tennistavolo, tiro e tiro con l’arco.
Insomma, ce n’è per tutti, in attesa di scoprire informazioni in merito ai diritti tv.

3) 24 ore Le Mans (16/6)
Torna la 24 Ore di Le Mans! Con ben 62 vetture nella griglia di partenza (record di sempre), si preannuncia un’edizione assolutamente da non perdere. Riuscirà il trio della Toyota composto da Buemi, Nakajima e Alonso (sua ultima gara nel WEC) a confermarsi dopo il trionfo del 2018? Amanti delle corse, sabato 16 giugno, alle 15, su Eurosport, avrete una buona scusa per rimanere incollati al televisore!

4) Mondiale di calcio femminile (7/6-7/7)
Dal 7 giugno al 7 luglio si disputerà in Francia l’ottava edizione del campionato mondiale di calcio femminile. Alla competizione mondiale parteciperanno 24 nazionali. Tra le altre gli Stati Uniti, campioni in carica e favoriti d’obbligo, l’Italia guidata dal c.t Milena Bartolini che ritornano a giocarsi un mondiale venti anni dopo l’ultima qualificazione. Grande emozione avranno le giocatrici di Cile, Scozia, Giamaica e Sudafrica alla prima partecipazione assoluta della loro nazionale ad un mondiale. Grande interesse verso la nazionale italiana, il calcio femminile in Italia è sotto i riflettori e il mondiale può solo aiutare il movimento. L’ Italia è stata sorteggiata nel gruppo C con Brasile, Giamaica e Australia. Il mondiale si svolge con le 24 nazionali divise in sei gironi da quattro. Le prime due classificate passano agli ottavi con le quattro migliori terze. Diretta Rai, Sky Sport.

5) US Open golf (13-16/6)
Il terzo dei quattro tornei Major dell’anno apre una calorosa estate di golf. Rispetto agli anni precedenti sull’erba statunitense viene proposta un’interessante novità: in caso di parità i playoff si svolgono su due buche e non più su diciotto.
Grande favorito il padrone di casa Brooks Koepka, che recentemente ha già vinto il PGA Championship e punta al terzo successo consecutivo davanti al proprio pubblico, impresa riuscita solamente tra il 1903 e il 1905 allo scozzese Willie Anderson. L’Italia invece fa il tifo per Francesco Molinari, a caccia di riscatto su un terreno in cui tuttavia non ha mai impressionato. Diretta Sky Sport.

6) Golden Gala “Pietro Mennea” (6/6)
Da sempre uno dei meeting estivi di Atletica più importanti. Ha ospitato 134 medaglie olimpiche e iridate e ovviamente da quando è intitolato al nostro grande sprinter aumenta romanticamente il suo valore. Anche l’edizione di quest’anno, quarta tappa della IAAF Diamond League del 2019 che guiderà gli atleti alla forma ideale per i mondiali di Doha di autunno. Vedremo infatti i nostri velocisti di punta, Tortu e Desalu, misurarsi nei 200m con i top al momento più accreditati, dal campione europeo e mondiale uscente Gulyiev alle due rivelazioni statunitensi Norman e Lyles. Vedremo il nostro Tamberi, fresco campione europeo indoor, sfidare nell’alto il canadese campione olimpico Drouin. Sarà una sfida stellare quella dei 100m femminili tra la britannica Asher Smith, campionessa europea in carica, e la giamaicana Thompson, doppio oro olimpico. Questo e tanto altro sarà il Golden Gala “Pietro Mennea” 2019. Diretta Rai Sport.

7) Final Four Nations League (5-9/6)
ll 5 giugno in Portogallo prendono il via le Final Four della Nations League, l’inedita competizione per nazionali ideata dalla UEFA. I padroni di casa se la vedranno contro la solida ed esperta Svizzera, mentre dall’altra parte del tabellone Olanda e Inghilterra si giocheranno un posto nella finale di Oporto, in programma il 9 giugno alle 20.45. Cristiano Ronaldo, Van Dijk, De Jong e Sterling sono solo alcuni dei nomi che proveranno ad alzare il trofeo al cielo. Non sarà di certo un Europeo, tantomeno un Mondiale, ma la Nations League ha già dimostrato dalle sue primissime battute di avere tutte le carte in regola per essere considerata una competizione internazionale di altissimo livello. Diretta sui canali Mediaset.

8) Moto GP Italia, Mugello (2/6)
Mugello di fuoco in un weekend di corse imperdibile. Proprio il 2 giugno alle 14, giorno della Festa della Repubblica Italiana, la MotoGP si correrà a casa nostra, al Circuito del Mugello, che lo scorso anno si era per l’appunto tinto di rosso, con la prima vittoria di Jorge Lorenzo in Ducati davanti al compagno di squadra nostro connazionale Andrea Dovizioso e al nove volte campione del mondo Valentino Rossi, che quest’anno ha già conquistato due podi, benché non sia salito (non ancora) sul gradino più alto. Le domande sono tante: riuscirà Jorge Lorenzo a battere Marquez e a conquistare la prima vittoria in Honda qui al Mugello? E riuscirà la Ducati, anche senza Jorge Lorenzo, a conquistare una doppietta tutta italiana? Diretta Sky Sport, TV8.

9) Mondiale di tiro con l’arco (10-16/6)
A ‘s-Hertogenbosh, in Olanda, dal 10 al 16 giugno andrà in scena il Mondiale di tiro con l’arco. Disciplina di solito molto sottovalutata dai tifosi italiani, che la seguono solo ogni quattro anni, quando in ballo ci sono medaglie olimpiche. Anche le medaglie mondiali sono importanti, specie quelle di quest’anno, che garantiscono il pass olimpico per Tokyo. I criteri di qualificazione sono semplici. 24 qualificati per sesso, ovvero i 3 delle prime otto squadre nella classifica a squadre. Nel caso in cui il Giappone si classificasse tra le prime otto, ed essendo di diritto qualificato per le Olimpiadi, il suo posto verrà preso dalla nona in classifica. Insomma, un motivo in più per seguire questo imperdibile appuntamento. Per l’Italia i convocati maschili sono i campioni in carica Mauro Nespoli, Marco Galiazzo e David Pasqualucci. Per quanto riguarda le ragazze, indiziate anche loro a fare bene nella rassegna, le convocate sono Vanessa Landi, Lucilla Boari e Tatiana Andreoli. Favoriti d’obbligo, nella maggior parte delle prove, i sudcoreani, da sempre maestri della disciplina.

10) World Cup of Darts (6-9/6)
Dal 6 al 9 Giugno, alla Barclaycard Arena di Amburgo, si svolge l’edizione 2019 della World Cup of Darts, torneo a squadre organizzato dalla PDC. Format variegato: classico doppio in occasione del primo turno, mentre dal secondo turno fino alle semifinali si avranno due singolari, con il doppio che si svolgerà solo in caso di parità. In finale, infine, servono 3 punti per aggiudicarsi la vittoria; due singolari e doppio obbligatori, eventuali altri due singolari a protagonisti invertiti. Occhi puntati sugli azzurri Andrea Micheletti e Stefano Tomassetti; primo turno fattibile contro il Canada di Dawson Murschell e Jim Long, orfano della leggenda John Parth.

Account redazionale

Twitter: @vitasportivait

Instagram: @vita.sportiva

La Redazione
Account redazionale Twitter: @vitasportivait Instagram: @vita.sportiva

Comments

La tua opinione è preziosa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: