CalcioSognavamo Beckham

Sognavamo Beckham – L’onda del calcio femminile non si arresta

0

A meno di un mese dalla chiusura dell’ottavo Mondiale femminile di calcio, caratterizzato da un interesse altissimo da parte dei media e grande pubblico in generale, sono arrivate due notizie positive per il calcio femminile.

bertolini

(Il Ct delle Azzurre Milena Bertolini agli ultimi Mondiali femminili – ©AzzurreFIGC)

La prima circolava da tempo con l’obiettivo di dare maggior peso al movimento: il presidente della FIFA Gianni Infantino ha infatti dichiarato che dalla prossima edizione le squadre partecipanti al torneo iridato passeranno da 24 a 32!

Il Consiglio FIFA ha concordato all’unanimità su tale proposta pensando bene di utilizzare l’effetto positivo generato dal successo di questa edizione ed i progetti che stanno partendo in diversi Paesi per favorire la crescita del calcio femminile. Si presuppone che l’attuazione di questa prima misura concreta a livello internazionale dia ulteriore slancio al movimento in un momento in cui ci si trova all’interfaccia tra il solidificare quanto fin qui costruito ed il decollo definitivo verso una nuova dimensione.

Parallelamente a ciò, arriva un’ulteriore notizia che non potrà che fare piacere a quanti hanno seguito l’avventura delle “Ragazze Mondiali” in questa calda estate. L’allenatrice della Nazionale femminile Milena Bertolini è l’unica rappresentante italiana nella Top ten dei candidati per il riconoscimento ai migliori tecnici di questa stagione.

Tocca ancora al calcio femminile nostrano tenere alto l’orgoglio tricolore con il CT delle Azzurre che è stata scelta da una giuria di esperti dopo lo splendido exploit negli ultimi Mondiali che ci ha portato fino ai Quarti di finale del torneo tenendo incollati davanti agli schermi una media di 4.5 milioni di telespettatori. Gli altri nove candidati al premio di miglior allenatore di una squadra femminile sono la Ct degli Stati Uniti campioni del Mondo Jill Ellis, la Ct delle vicecampionesse mondiali dell’Olanda Sarina Wiegman, i Ct di Inghilterra e Svezia, Phil Neville e Peter Gerhardsson, il tecnico della Nazionale Under 20 giapponese Futoshi Ikeda, l’allenatrice dell’Under 17 della Spagna Antonia Is, il tecnico dell’Arsenal Joe Montemurro, il tecnico del Lione Reynald Pedros e l’allenatore del North Carolina Courage Paul Riley.

I tre finalisti della lista verranno scelti attraverso un meccanismo che medierà tra il voto dei tifosi espresso sul sito della FIFA e quello degli altri membri della comunità calcistica: giornalisti, allenatori delle squadre nazionali e capitani. Il vincitore sarà reso noto in occasione dei ‘Best Fifa Football Awards’ che quest’anno si terranno a Milano il 23 settembre. Non sarà facile arrivare al primo posto, vista la presenza di profili di così alto spessore, ma già essere nella cerchia dei migliori rappresenta un gran bel viatico per il nostro calcio.

Queste due notizie quindi non possono che farci sperare per il meglio! Le maggiori possibilità di poter accedere al torneo iridato unite ad una crescente consapevolezza del nostro valore sono il miglior propellente per permettere all’onda lunga del calcio femminile di non arrestarsi.

Immagine in evidenza: ©AzzurreFIGC, Twitter

Redattore per la pagina Facebook 5-5-5 e da poco presente su VitaSportiva.

Creatore principalmente di contenuti inerenti al mondo del calcio femminile, un movimento nuovo e in crescita giustamente desideroso di grande attenzione.

Salvatore Suriano
Redattore per la pagina Facebook 5-5-5 e da poco presente su VitaSportiva. Creatore principalmente di contenuti inerenti al mondo del calcio femminile, un movimento nuovo e in crescita giustamente desideroso di grande attenzione.

Comments

La tua opinione è preziosa

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: