Agenda VS

AgendaVS – I migliori dieci eventi sportivi del mese (Agosto 2020)

0

Si entra nel vivo della ripresa dopo lo stop per cause ben note. Diversi eventi di punta di tante discipline. Noi ve li presentiamo in questo nuovo numero di Agenda VS, voi fissateli sull’agenda e non prendete impegni!

1) Tour de France (29/8-20/9)

Come ogni anno il Tour de France è il polo che attira i più grandi corridori del panorama internazionale.
In questa anomala edizione 2020 il favorito resta il campione in carica, Egan Bernal, del Team Ineos. Nella squadra britannica c’è grande attesa anche per Chris Froome, che sarà dal 2021 Israel Cycling Academy.
La corazzata Jumbo Visma schiera un tridente pesante con Dumoulin, Roglic e Kruijsiwjk. Occhio a un Nairo Quintana che, con la Arkea, aveva dato spettacolo alla Pargi-Nizza prima dello stop per il Covid. Sergio Iguita, della EF, potrebbe essere un altro outsider nella lotta alla maglia gialla.
Alaphilippe tenterà di nuovo l’impresa? E l’altro idolo di casa Pinot sarà più fortunato?
Insomma, la sfida è più aperta e incerta che mai, in un periodo della stagione che potrebbe portare con sé tante incognite e moltissimi colpi di scena. Diretta tv su Rai Sport ed Eurosport.

 

2) Finale di Champions League (23/8)

Nella nuova cornice dello Stadio da Luz di Lisbona (scelto in sostituzione dello Stadio Ataturk di Istanbul) la Champions League porta in scena il suo atto conclusivo, al termine di un torneo rivoluzionato a causa dell’interruzione dovuta al coronavirus. Le due finaliste saranno infatti stabilite tramite una Final Eight che vedrà le squadre qualificate ai quarti di finale sfidarsi in unico turno e che avrà luogo in Portogallo. Pur con modalità e tempistiche diverse da quelle tradizionali, la Champions League ha saputo riorganizzarsi per offrire il suo spettacolo migliore mantenendo il fascino che l’accompagna da sempre. Dopo il Liverpool, chi inciderà il proprio nome nell’albo d’oro del torneo? Diretta tv su Sky Sport.

3) US Open (31/8-14/9)

Dal 31 agosto al 14 settembre ritorna il tennis degli Slam. A Flushing Meadows, New York, nella bolla del Billie Jean King National Tennis Center, andrà in scena lo US Open 2020. Covid permettendo, dovremmo rivedere diversi campioni, anche se potrebbero non mancare le defezioni. Roger Federer ha già archiviato la stagione 2020 per riprendersi al meglio. Rafa Nadal è nella entry list, ma sembra tutt’altro che certa la sua presenza. Nole Djokovic, invece, non dovrebbe mancare e sarà il super favorito. Per l’Italia out Fognini per infortunio, attesa per vedere Berrettini, semifinalista lo scorso anno.
In campo femminile, la n. 1 Ashleig Barty ha annunciato che non ci sarà. L’australiana teme la situazione Covid degli Stati Uniti. Non è la sola defezione: mancheranno anche la n. 2 Simona Halep e, presumibilmente, pure la campionessa in carica Bianca Andreescu.
È comunque ancora presto per avere certezze su chi ci sarà e chi no.
L’evento in TV sarà seguito come sempre da Eurosport.

4) Milano-Sanremo (8/8)

Una Milano-Sanremo pressoché unica si sta per stagliare davanti ai nostri occhi. La classica monumento si rifà il look dopo l’emergenza Covid-19. In quest’edizione i ciclisti incontreranno il mare solamente ad Imperia dopo aver attraversato la Pianura Padana e gli Appennini più ad occidente del consueto. Un primo tratto tendenzialmente pianeggiante lascia corpo ad una seconda parte caratterizzata da saliscendi e da alcune importanti salite. Quattro sono le ascese di interesse per tutti gli appassionati: il Niella Belbo situato a metà percorso, il Colle di Nava e le famose Cipressa e Poggio nel tratto conclusivo della corsa. La resistenza dei ciclisti verrà messa a dura prova dal chilometraggio totale della classica: ben 299 chilometri per un percorso che favorisce la possibilità di piccoli attacchi da lontano ma che molto probabilmente si concluderà con una volata ristretta. Caleb Ewan, Mathieu Van der Poel e Peter Sagan sono i tre favoriti per la vittoria finale con due potenziali outsider da tenere sempre sotto controllo: Julian Alaphilippe e Vincenzo Nibali, vincitori delle ultime due edizioni. Come sarà la condizione dei principali contendenti alla vittoria finale? Non ci resta che aspettare e ammirare ancora una volta il grande Ciclismo. Diretta tv su Rai 2 ed Eurosport.

 

5) Formula 1, Gran Premio di Gran Bretagna (9/8)

Ritorniamo al Circuito di Silverstone per un doppio appuntamento consecutivo, in cui vedremo le monoposto tornare protagoniste nel weekend del 2 Agosto e che concluderà in bellezza domenica 9 Agosto nel 70° Anniversario del Gran Premio, una gara volta a commemorare il primo GP disputato nel circuito il 13 Maggio 1950.
Dopo due settimane di pausa vedremo dunque se la Rossa sia riuscita, almeno in parte, a sistemare quei tanti, anzi, troppi problemi che hanno caratterizzato un inizio stagione parecchio al di sotto delle aspettative. Come riusciranno i due piloti del team di Maranello a gestire una Mercedes in una stagione in cui, ancora più degli anni scorsi, sembra non avere rivali?
Ma i punti di domanda sono ancora tanti: con rispettivamente 41 e 40 punti riusciranno i giovani della McLaren a riconfermarsi primi degli altri (e forse non solo) proprio nel GP di casa così com’è stato nei primi Gran Premi della stagione oppure sarà la Racing Point, rinominata “Pink Mercedes”, a strappargli il terzo posto nel mondiale costruttori?
E ancora, Vettel è vicino ad un accordo oppure potrebbe annunciare il ritiro dalle corse?
Per questo e molto più, ci vediamo su Sky Sport F1 canale 207, domenica 2 Agosto alle ore 15:30.

6) Indycar, 500 miglia di Indianapolis (23/08)

Come ogni anno, all’Indianapolis Motor Speedway, la corsa automobilistica più veloce al mondo. 4 curve, tutte uguali ma tutte così diverse, da percorrere ciascuna per 200 volte. 33 auto in gara, ancora di più gli iscritti che proveranno a qualificarsi nel famoso “Bump Day”. Le particolarità di quest’anno saranno 2: per la prima volta si correrà con l’aeroscreen installato a protezione della testa del pilota e per la prima volta il proprietario dell’autodromo, Roger Penske, è anche il proprietario del team omonimo iscritto alla gara. Proprio del Team Penske è uno dei favoriti: Josef Newgarden, unico dei 4 della squadra che ancora qui non ha vinto (Power e Pagenaud hanno vinto le ultime 2 edizioni, Castroneves da solo invece registra 3 successi). Va a caccia del sesto titolo in carriera Scott Dixon (Chip Ganassi Racing): i doppi punti dati qui al vincitore potrebbero essere un buon boost per lui che ha già ottenuto il primo posto nel 2008. Da tenere d’occhio il team Arrow McLaren SP, protagonista di ottime gare nello scorso mese, che porta tre auto in pista per Askew, O’Ward e Alonso. Dell’Andretti Autosport invece c’è Alexander Rossi che punta a riscattare un pessimo avvio di stagione. Sono tutti gli elementi per un grande spettacolo!

 

7) MotoGP, Gran Premio d’Austria (16/8)

La MotoGP tornerà in scena ad agosto con il GP di Brno (7-9) e quello dell’Austria (16-18). Soprattutto il GP austriaco, per molteplici motivi e nonostante la mancanza costante dei tifosi in un campionato davvero ambiguo, potrebbe rivelarsi essere davvero cruciale per la storia di questo Mondiale. Sarà infatti una sfida di nervi tra Fabio Quartararo meritatamente leader del campionato e i suoi rivali, che sono tutti pezzi da 90 intenzionati a braccare ossessivamente il francese della Yamaha Petronas: basti pensare a Maverick Viñales, primo inseguitore del francese, ma anche a Marc Marquez, che nonostante l’infortunio all’omero destro punterà a tornare in pista al più presto per non perdere di vista nemmeno per un attimo il nono titolo iridato. Attenzione, poi, anche alla Ducati. Andrea Dovizioso si è difeso bene in quel di Jerez prima e Andalusia poi – senza dimenticare le belle prestazioni di Jack Miller e Francesco Bagnaia – . Il forlivese ha probabilmente annusato la grande opportunità di poter spezzare il dominio di Marc Marquez quest’anno e proprio per questo motivo vorrà stare il più vicino possibile alle super Yamaha viste nelle corse precedenti. L’entusiasmo, comunque, non si spegnerà con la classe regina del motomondiale. Sia in Moto 3 che in Moto 2 ci sarà solamente da divertirsi grazie a piloti giovani quanto validi. A questo punto, attendiamo solo la pista. Diretta tv su Sky Sport e DAZN.

8) Sette Colli/Campionati italiani (11-13/8)

Il nuoto riparte dal trofeo Sette Colli, primo evento dopo la pausa dovuta al Covid-19. Il trofeo, nonostante l’alto valore simbolico, presenterà un livello cronometrico non molto elevato a causa della scarsa preparazione degli atleti che hanno avuto un tempo ristretto di preparazione e molti di loro in questa stagione hanno preferito tirare il freno, a causa della mancanza di gare internazionali, per essere più carichi nella prossima che sarà quella olimpica
Tutti i riflettori sono puntati su Gregorio Paltrinieri, alla prima competizione con il nuovo tecnico Fabrizio Antonelli dopo la separazione con Stefano Morini.
Molta attenzione dovrà essere posta su Alessandro Miressi e Benedetta Pilato, apparsi in gran forma nelle competizioni di preparazione svolte fino a questo momento  Le gare assegneranno anche i titoli italiani assoluti. Il programma si svolgerà dal 11 al 13 Agosto e la diretta sarà su Rai Sport.

9) Campionati Italiani Assoluti di atletica (28-30/8)

Lo stadio Colbachini di Padova ospiterà dal 28 al 30 Agosto i Campionati Italiani Assoluti di atletica, edizione numero 110. Per la prima volta non si effettueranno tutte le gare su pista; il completamento della kermesse tricolore sarà infatti a Modena il 17-18 ottobre, dove si disputeranno le gare di mezzofondo, dai 1500 m in su, e la marcia.
Non è ancora delineato l’elenco degli iscritti, ma trattandosi di un appuntamento importante in una stagione caratterizzata da un esiguo numero di meeting internazionali, è facile pensare che i più forti atleti azzurri vi prenderanno parte.
Queste le parole di Alfio Giomi, presidente della Federazione Italiana di Atletica Leggera, durante la presentazione dell’evento: “Quella di Padova sarà un’edizione da ricordare dei Campionati Italiani Assoluti. Non sarà solo una competizione, sarà un ritrovarsi. L’atletica italiana dopo mesi difficili si è ritrovata piena di energia e con grande voglia di futuro. Ci saranno tutti i nostri big: Padova è l’appuntamento clou di questa stagione, e il rinnovato Stadio Colbachini diventerà la vetrina migliore per il movimento”.
Non ci resta, dunque, che attendere di conoscere i partecipanti.
L’evento sarà trasmesso, come di consueto, da Rai Sport e in streaming su Atletica.tv.

10) Campionato Italiano Assoluto di tuffi (5-9/8)

La nazionale di tuffi riparte da Bolzano con il Campionato Italiano Assoluto Open. Si inizia il 5 agosto alle 9.30 con le eliminatorie della gara individuale maschile dal trampolino di 1 metro, e si andrà avanti fino al 7 agosto, con tutto il programma di gare individuali e di sincronizzato. Le gare individuali prevedono eliminatorie, quarti di finale, semifinali e finale mentre per le gare di sincronizzato c’è la finale diretta. Per la nazionale italiana questo campionato rappresenta la prima competizione dopo il lockdown e anche l’ultima competizione di questa particolare stagione 2019/2020. Dopo Bolzano, la nazionale avrà un paio di settimane di vacanza prima di ricominciare a macinare tuffi per il FINA Grand Prix e per la World Cup che assegnerà i passa per Tokyo 2021. Tra gli atleti da tenere d’occhio ci sono tra le donne Noemi Batki, Elena Bertocchi e Chiara Pellacani, per gli uomini, tra gli altri, Giovanni Tocci, Maicol Verzotto e Lorenzo Marsaglia. Diretta tv su Rai Sport.

Hanno collaborato Vincenzo Bruno, Christian Camberini, Carolina Camata, Alessio Cattaneo, Gabriele Codeglia, Aldo Coletta, Simone Girotti, Flavia Festa, Riccardo Pinton, Lorenzo Ropa.

La Redazione
Account redazionale Twitter: @vitasportivait Instagram: @vita.sportiva

Comments

La tua opinione è preziosa

Login/Sign up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: