Agenda VS

#AgendaVS: i migliori dieci eventi sportivi del mese (Dicembre 2019)

0

In un nuovo numero di #AgendaVS, l’ultimo del 2019, abbiamo selezionato per voi il meglio dello sport dei prossimi trentuno giorni. Buona lettura e segnatevi questi eventi!

1) Coppa del Mondo di sci alpino: Val Gardena, Val Badia e Valtellina (20-29/12)

Dal 20 al 29 dicembre, le Alpi italiane sono, come al solito, protagoniste di uno dei primi snodi cruciali della stagione sciistica. Val Gardena, Val Badia e Valtellina (Bormio) ospitano infatti ben 6 gare. Discesa e Superg sulla Saslong di Santa Cristina Valgardena, gigante e parallelo sulla Gran Risa di La Villa in Alta val Badia e infine, discesa e combinata sulla Stelvio di Bormio in Valtellina. Tre mostri sacri dello sci alpino pronti a far tremare i quadricipiti a chiunque. Questo mini mondiale italiano è uno dei fiori all’occhiello del nostro movimento, tanto che, soprattutto per le gare veloci, il favorito d’obbligo sembra essere Dominik Paris, in forma strepitosa. Che dire, buon “mondiale” a tutti. Diretta Rai Sport, Eurosport, DAZN.

2) Tour de Ski (28/12-5/1)

Come ogni tra Dicembre e Gennaio si svolge il Tour de Ski, una vera e propria corsa a tappe di sci di fondo. Le sedi di tappa sono Repubblica Ceca, Germania e Italia. La coppa del mondo di sci di fondo femminile è ripartita da Ruka e l’esito della stagione sembra essere scontato, infatti Therese Johaug si presenta ai nastri di partenza come la favorita assoluta per la classifica generale. Di conseguenza si prospetta come protagonista del Tour de Ski, che l’anni scorso decise di saltare per preparare i Mondiali dove si portò a casa tre medaglie d’oro. La principale rivale della fuoriclasse norvegese potrebbe essere Stina Nilson che durante la scorsa stagione ha dimostrato di essere molto competitiva nelle mass start di 10km, per battere Johaug dovrebbe però fare la differenza nello sprint. Al maschile, invece, sarà di nuovo una sfida accesa tra Klaebo e Ustjugov come la scorsa stagione? L’Italia è chiamata a far bene, soprattutto sulle nevi di casa, con i suoi due uomini di punta: Federico Pellegrino e Francesci De Fabiani. Ad ostacolare i due azzurri ci sarà un rivale in meno. Si tratta di Johnsrud Sundby, campione del mondo nella 15km in classico di Seefeld, partito a rilento quest’anno e assente al Tour de Ski. Diretta Rai Sport, Eurosport, DAZN.

3) Finali Grand Prix di pattinaggio di di figura (5-8/12)

Quest’anno Torino ospiterà la finale di Grand Prix Senior e Junior di pattinaggio sul ghiaccio, un’occasione meravigliosa per il nostro paese e per i tanti appassionati di pattinaggio di figura.
Assistere ad un finale di stagione vuol dire avere la straordinaria opportunità di veder i migliori pattinatori a livello internazionale contendersi il titolo 2019: Yuzuru Hanyu sarà presente nella categoria Senior insieme a Nathan Chen e Alexander Samarin; nella categoria donne Senior troviamo Alena Kostornaia, Alexandra Trusova e la campionessa olimpica Alina Zagitova.
I contendenti nella categoria coppie sono i cinesi Sui-Han e Peng-Jin e la coppia russa Boikova- Kozlovskii.
Per l’ice dance vediamo spiccare il nome della coppia pluricampione mondiale, europeo e olimpico formata da Gabriella Papadakis e Guillame Cizeron, insieme a Victoria Sinitsina e Nikita Katsalapov e gli intramontabili Alexandra Stepanova e Ivan Bukin.
Purtroppo nessun pattinatore o pattinatrice Senior rappresenterà l’Italia ma sarà Daniel Grassl a portare alto il tricolore nella categoria Junior! Diretta Rai Sport, Eurosport, DAZN.

4) Torneo dei 4 Trampolini (20/12-6/1)

La Coppa del Mondo di salto con gli sci raggiunge il suo punto più alto nelle due settimane a cavallo di Capodanno quando si disputa il Torneo dei 4 Trampolini.
Tutti i saltatori del mondo sognano di vincere l’Aquila d’oro che spetta a chi totalizza più punti al termine delle quattro gare (otto serie di salti).
Si parte dalla Germania con i trampolini di Oberstdorf e Garmisch per poi spostarsi in Austria ad Innsbruck e il gran finale di Bischofshofen.
Vincere la Tournee vale un’intera carriera, anche più di una medaglia olimpica e della stessa Coppa del Mondo.
Il campione in carica è Ryoyu Kobayashi che è diventato il terzo atleta a completare il Grande Slam trionfando in tutti e quattro gli appuntamenti. Diretta Eurosport, DAZN.

5) Mondiale di freccette (13/12-1/1)

Il mondo delle freccette plana in Inghilterra per l’ultimo appuntamento dell’anno, il più importante: il mondiale, in programma dal 13 Dicembe al 1º Gennaio. Tutto pronto all’Alexandra Palace per ospitare 96 giocatori che, lungo 17 giorni di gare, si sfideranno per alzare al cielo il Sid Waddel World Darts Trophy edizione 2020. I primi 32 del mondo entrano di diritto al secondo turno, mentre i restanti 64 – 32 qualificati secondo l’Order of merit del Pro Tour, e 32 qualificati grazie a tornei internazionali – si daranno battaglia per un posto al sole. Tutti dietro a van Gerwen, che l’anno scorso ha battuto Smith in finale vincendo il suo terzo mondiale PDC. L’olandese non vuole fermarsi, l’ha fatto capire trionfando alle Players Championship – ultimo appuntamento prima del mondiale – contro Price, il giocatore del momento. Tornano due ragazze nel seed – Suzuki e Sherrock – e salutiamo la leggenda van Barneveld, ultimo mondiale per lui.
Diretta dal 13 Dicembre ore 20 su DAZN. Commento in italiano.

6) Europei di nuoto in vasca corta (4-8/12)

Dopo aver assistito alla rivoluzionaria ISL (già ribattezzata come “Champions League del nuoto”), per gli atleti del vecchio continente non c’è un attimo di respiro che vien già il momento di tornare in piscina. Tante speranze di medaglia tra i 41 azzurri convocati a Glasgow (Scozia). Tutti i migliori all’opera, dai campioni iridati sui 50 m Simona Quadarella, Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri, ad atleti che hanno dimostrato di recente la massima condizione come Fabio Scozzoli. Per altri talenti invece questo evento si rivelerà un interessantissimo banco di prova: è il caso della giovanissima ranista Benedetta Pilato, argento mondiale in vasca lunga a soli 14 anni. Nell’edizione precedente la nazionale italiana conquistò 17 medaglie di cui cinque del metallo più pregiato; a due anni di distanza si può ancora migliorare il bottino. Diretta Rai Sport.

7) Mondiale per Club di pallavolo maschile e femminile (3-8/12)

Che si scaldino le braccia e le mani perché dicembre sarà il mese della pallavolo internazionale. Dal 3 all’8 dicembre infatti andranno in scena a Betim (Brasile) e Shaoxing (Cina) i Mondiali per Club maschili e femminili i quali, quest’anno più che mai, si tingono di azzurro. Nella competizione maschile, formata da sole 4 squadre, assieme al Sada Cruzeiro (Brasile), all’Al Rayyan (Qatar), e allo Zenit Kazan (Russia), ci sarà anche la nostrana Lube Civitanova, vincitrice dell’ultima Champions League. Nel Mondiale femminile invece, tra le 8 concorrenti, ben 2 sono italiane: si tratta dell’Imoco Volley Conegliano e dell’Igor Gorgonzola Novara, appartenenti a due Pool distinte. Quali saranno le squadre campioni del mondo? Lo scopriremo molto presto. L’unica certezza, però, è il divertimento. Diretta Rai Sport.

8) Europei cross di atletica (8/12)

Sarà la capitale del Portogallo, Lisbona, a ospitare domenica 8 dicembre la ventiseiesima edizione dei Campionati Europei di corsa campestre. Le categorie che troveremo in campo saranno, Under 20, Under 23 e Professionisti sia nel maschile che nel femminile. Saranno 602 gli atleti tra maschile e femminile che parteciperanno, rappresentando 40 paesi, inclusi gli altleti russi che parteciperanno come neutrali. In campo tutti i campioni in carica delle varie categorie. Per l’Italia trentacinque atleti, diciannove uomini capitanati da Yeman Crippa che cercherà di migliorare il sesto posto della scorsa stagione e il fratello Nekagenet, tricolore nella mezza maratona. Sedici donne, ma con poche speranze nella categoria superiore. Da tenere in considerazione invece Nadia Battocletti, campionessa in carica Under 20, alla ricerca della riconferma. Diretta Rai Sport.

9) NBA Christmas (25-26/12)

Come ogni anno, NBA e Natale rappresenta il connubio perfetto per il tifoso di basket o appassionato di sport. Il Christmas Day, tradizionalmente, è il primo vero spartiacque della Regular Season NBA, in cui assistere agli scontri diretti più attesi e disseminati equamente durante il pomeriggio, la sera e la notte del 25/26 Dicembre.
Il programma di quest’anno si apre alle 18.00 (ora italiana) con Boston Celtics @ Toronto Raptors, match-up tra contenders della Eastern Conference che vede protagonisti i canadesi, vincitori dell’anello nella passata stagione: alla Scotiabank Arena, pronti ad assistere al faccia a faccia tra uno degli astronascenti del basket mondiale, il camerunense Pascal Siakam, e il nuovo franchise-player dei C’s Kemba Walker.
Alle 20.30, la palla (a spicchi) passa alla Pennsylvania, precisamente al Wells Fargo Center di Philadelphia, dove i 76ers di Joel Embiid e Joel Simmons ospitano i Milwaukee Bucks dell’MVP Giannis Antetokounmpo in un possibile antipasto delle prossime Eastern Conference Finals: le due migliori franchigie dell’Est, sulla carta, pronte a regalare spettacolo nel primo confronto diretto della RS 2019-2020.
Dalle 23:00 in poi, il focus si trasferisce nella Western Conference, partendo dalla sfida forse meno intrigante della giornata: nonostante alla formulazione del palinsesto fosse indicata come una delle sfide di cartello, l’H2H tra Golden State Warriors e Houston Rockets sembra pendere nettamente a favore del Barba James Harden, di Russell Westbrook e compagni, vista anche l’infinita sequenza di infortuni che hanno afflitto i Dubs nell’inizio di stagione.
Alle 2:00, riflettori puntati allo Staples Center per il match-up più interessante del Christmas Day. Dopo il tip-off di Ottobre, il derby di LA animerà anche la notte più magica dell’anno: Los Angeles Lakers vs Los Angeles Clippers, LeBron James ed Anthony Davis vs Kawhi Leonard e Paul George. La battaglia per il titolo e per la corona di regina dell’Ovest, dopo il quinquennio di permanenza della Baia, passa ancora una volta dalla California. Sfida fondamentale per avere un primo riscontro sulla nuova situazione in cima alla Western Conference e per, chissà, ridisegnare le gerarchie della stessa.
La maratona natalizia si conclude con la sfida del Pepsi Center tra i Denver Nuggets e i New Orleans Pelicans: 4.30 del mattino, orario in cui i più temerari si potranno godere le giocate di un MVP caliber come Nikola Jokic e, in attesa di nuovi aggiornamenti, i primi highlights di uno degli uomini più attesi di quest’anno: la scelta n. #1 dello scorso Draft Zion Williamson. Non ci resta che incrociare le dita e sperare in un regalo dell’ultima ora.

10) GP Abu Dhabi di Formula 1 (1/12)

Nonostante i titoli mondiali archiviati da più di qualche gara, la Formula 1 continua a dare spettacolo come solo lei sa fare.
Dopo l’elettrizzante e sorprendente prova in terra brasiliana, il Circus atterra negli Emirati Arabi, a Yas Marina, da anni ormai teatro dell’exitus del Mondiale.
Ma già da questa gara verranno gettate basi importanti per la prossima stagione.
Chiudere nel migliore dei modi è fondamentale per tutti i team.
Ne sa qualcosa la Ferrari, dopo la debacle brasiliana. Ma anche il neo 6 volte Campione del Mondo Lewis Hamilton, che vorrà riscattarsi alla sua maniera dopo l’errore che ha portato al contatto con Albon. E poi c’è Max Verstappen, che lotterà con il coltello tra i denti per tenere stretto il podio iridato appena riconquistato ai danni di Charles Leclerc.
Sky Sport F1 HD, canale 207, e che l’ultimo show abbia inizio!

La Redazione
Account redazionale Twitter: @vitasportivait Instagram: @vita.sportiva

Comments

La tua opinione è preziosa

Login/Sign up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: