CalcioSport di squadra

Virgil Van Dijk, l’olandese volante del Liverpool

2

Una stagione da incorniciare. Prestazioni al di sopra delle aspettative e pochi aggettivi per descrivere un giocatore incredibile. Nonostante il prezzo esorbitante con il quale i Reds hanno strappato il difensore dal Southampton, Virgil non si è mai fatto intimidire, ha dimostrato di sopportare e reggere questo grande peso.

Il 5 gennaio 2018 fa il suo esordio con la nuova maglia, nel derby di FA Cup vinto per 2-1 contro l’Everton, decidendo la partita con un gol all’84º minuto di gioco. Diventa pian piano uno dei capisaldi della squadra di Jürgen e così comincia la sua scalata verso il successo.

Il 1º giugno 2019 si laurea campione d’Europa sconfiggendo 2-0 il Tottenham, nella finale di Champions League, e viene premiato come miglior giocatore della partita. È stato eletto anche Calciatore dell’anno della Premier League e Calciatore UEFA dell’anno. Inoltre l’olandese in Premier League ha settato un primato che difficilmente riuscirà a essere pareggiato: non ha subito nemmeno un dribbling per un totale di 50 partite consecutive.

La domanda allora sorge spontanea: Lionel meritava il pallone d’oro più di Virgil? È così impossibile vedere un difensore alzare quel maledetto premio? Forse Van Dijk meritava quel pallone d’oro più di chiunque altro. Regala assiduamente prove impeccabili e mostra sempre le sue doti migliori.

Si può notare la superiorità di questo calciatore sul terreno di gioco: infatti spesso, a differenzi di altri giocatori, il difensore del Liverpool subisce una trasformazione e assume le sembianze dell’olandese volante, un vascello fantasma che solca continuamente i campi, con l’obiettivo di difendere la propria retroguardia. Egli viene spesso avvistato da lontano, avvolto nella nebbia o emanante una luce spettrale.

Allora continua a navigare Virgil, non ti fermare davanti a nessuno ostacolo. Avanza e distruggi tutto ciò che hai davanti, supera tutti i record già prefissati.

Onore a te Olandese Volante!

 

Edoardo Riccio

Edoardo Riccio

2 Comments

  1. Lo meritava van Dijk senza dubbi

  2. Bell articolo

La tua opinione è preziosa

Login/Sign up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: