Agenda VS

Agenda VS – I migliori dieci eventi sportivi del mese (Febbraio 2021)

0

“AgendaVS” seleziona e presenta ogni primo del mese i migliori dieci eventi sportivi dei prossimi trenta giorni. È consigliato armarsi di carta e penna durante la sua lettura.


1️⃣ – Super Bowl LV (07-08/02) 🏈

Nella notte tra Domenica 7 e Lunedì 8 Febbraio, al Raymond James Stadium di Tampa, andrà in scena il Super Bowl numero 55. Come ogni anno, l’America intera si fermerà per un evento che, oltre ad essere il più seguito a livello sportivo in tutto il mondo, è sicuramente il più ricco in quanto a sponsorizzazioni; 30 secondi di pubblicità durante il Super Bowl hanno un costo che si aggira intorno ai 5 milioni di dollari.
La sfida vedrà opposti i campioni in carica dei Kansas City Chiefs ed i Tampa Bay Buccaneers, che per la prima volta nella storia della NFL giocheranno il Super Bowl nel proprio stadio.
I Kansas City Chiefs hanno dominato la AFC Conference e si presentano da favoriti anche per il “Gran Ballo Finale”. Forti della vittoria dello scorso anno, i Chiefs sono sostanzialmente privi di difetti in entrambi i reparti e possono contare su un reparto offensivo quasi implacabile grazie ai fuoriclasse Patrick Mahomes, Travis Kelce e Tyreek Hill.
Tampa Bay, dal canto suo, ha saputo mantenere le aspettative, dopo l’ingaggio a sorpresa del 6 volte campione Tom Brady. Quest’ultimo dopo un’intera carriera con i New England Patriots, ha salutato il suo mentore Bill Belichick e ha scommesso su sé stesso, dimostrando a 43 anni suonati di essere senza alcun dubbio il più grande giocatore di football di tutti i tempi.
La sfida passerà probabilmente alla storia come il vero e proprio “passaggio di testimone” tra lui e Patrick Mahomes. Vedremo se l’erede designato riuscirà o meno a battere il maestro nel palcoscenico più importante. Diretta tv su Rai 2 e DAZN.

IT’S SUPER BOWL TIME! 🏈

🔜Mancano meno di due settimane al Super Bowl LV, l’evento che più di ogni altro è atteso da…

Pubblicato da Vita Sportiva su Martedì 26 gennaio 2021

2️⃣ – Mondiali di Sci Alpino (8-21/02) 🎿

I mondiali, come anche le Olimpiadi, sono sempre una storia a sé rispetto alla Coppa del Mondo, e il format a “gara secca” ha spesso regalato sorprese. Questo rende difficile fare pronostici sulle medaglie, a parte puntare sugli atleti che al momento sembrano più in forma. In primis, per le discipline tecniche al femminile, Petra Vlhova. La slovacca sta disputando una delle sue migliori stagioni, trovando continuità sia nel tecnico che nelle gare veloci, come testimoniano un quarto ed un settimo posto a Crans Montana. Ma attenzione a Gisin, che silenziosamente si trova appena alle sue spalle nella classifica generale grazie alla sua polivalenza e alla sua continuità nell’andare a punti. Andando più nello specifico nelle varie discipline, ci si aspetta molto da Marta Bassino in gigante. Sofia Goggia, invece, stava disputando un’ottima stagione in discesa libera con prospettive di coppa di specialità ma si è infortunata al ginocchio mentre scendeva dopo l’annullamento del secondo Super-G di Garmisch. Il Super-G, invece, sembra appannaggio esclusivo di Lara Gut-Behrami, che ha vinto le ultime tre gare della specialità con distacchi importanti. Sia Mikaela Shiffrin che Federica Brignone, invece, sembrano un po’ più indietro rispetto alla concorrenza, ma sulla gara singola non si può mai sapere, e potrebbero usare quest’occasione proprio per ritrovare fiducia in vista del rush finale della stagione.
Anche in ambito maschile le discipline sembrano essere “ripartite” in quattro protagonisti diversi. Marco Schwarz ha finalmente trovato la continuità in slalom dopo anni da promessa incompiuta. Alexis Pinturault sta guidando la classifica di gigante, come da copione, e l’unico che sembra poterlo insidiare è lo svizzero Marco Odermatt. Nelle discipline veloci, invece vi è la conferma di Vincent Kriechmayr in SuperG e Beat Feuz in discesa libera, soprattutto dopo l’infortunio di Aleksander Kilde, detentore della Coppa del Mondo 2020.
Tra tutti i nomi citati sembra esservi un grande escluso, nonostante la bella vittoria odierna a Chamonix: Henrik Kristoffersen. Il norvegese non è direttamente in lizza per nessun trofeo quest’anno, a causa di piccoli aggiustamenti per lo slalom e di una polemica con le nuove tracciature del gigante. Di sicuro Kristoffersen sta puntando ai Mondiali come occasione per rinascere dopo le buone situazioni ritrovate nell’ultimo weekend di Coppa.

 3️⃣ – Mondiali di Sci Nordico (23/02-07/03) 🎿

Dal 23 Febbraio al 7 Marzo vanno in scena ad Oberstdorf, in Germania, i mondiali di Sci Nordico che racchiudono come di consueto tre discipline: sci di fondo, salto con gli sci e combinata nordica.
L’attenzione sarà rivolta principalmente alla nazionale norvegese che ha le carte in regola per cannibalizzare la rassegna iridata avendo atleti in grado di vincere ogni gara.
Tra i più attesi ci sono sicuramente Johannes Klaebo e Therese Johaug nel fondo, Halvor Granerud e Maren Lundby nel salto e Jarl Magnus Riiber nella combinata.
In chiave azzurra le speranze di medaglia sono affidate a Federico Pellegrino nella sprint che però si disputerà in tecnica classica, tecnica con cui ha da sempre qualche problema a confermarsi al vertice. Diretta tv su Rai Sport e Eurosport.

4️⃣ – Mondiali di Biathlon (9-21/02) 🎿

In questo freddo febbraio un grande evento ci riscalderà il cuore e gli occhi: naturalmente i Mondiali di Biathlon di Pokjuka. Dal 9 al 21 Febbraio la piccola stazione sciistica slovena ci offrirà un mix di emozioni surreali, tensione, sofferenza, amore, tristezza e speriamo felicità, emozioni che non potranno che indurci ad innalzare il nostro amore per il biathlon e le sue piccole sfaccettature.
Nove giornate dedicate a tutti i format che lo sport “classicista” possa offrirci, nove giornate di passione fra gli sci stretti e il poligono, decine di atleti ed atlete pronti a conquistare lo scettro del più forte. Dalla nostra Dorothea Wierer alla signora dei ghiacci Marte Røiseland, dal mattatore Johannes Boe ai giovincelli Sturla Holm Laegreid e Johannes Dale fino a giungere alle “schegge pazze” transalpine. Chi conquisterà lo scettro di campione del mondo? Parafrasando Lucio Battisti: “lo scopriremo solo vivendo!”. Diretta tv su Eurosport.

5️⃣ – Mondiali di Bob e Skeleton (05-14/02)  🛷

Una settimana dopo le finali di Coppa del Mondo, è già tempo di Mondiali per concludere in bellezza la stagione. In realtà la rassegna iridata, che per il secondo anno di fila si disputa ad Altenberg (Germania), avrebbe dovuto anticipare di un mese il gran finale a Pechino. Tuttavia, per le cause note a tutti, il preolimpico è stato cancellato e la lotta per la sfera di cristallo è terminata in anticipo con i trionfi dell’austriaca Janine Flock e del lettone Martins Dukurs per lo skeleton, di Katrin Beierl (Austria) nel bob femminile, insieme alla doppia sfera di cristallo di Francesco Friedrich (bob a 2 e a 4 maschile). Quest’ultimo si presenta da protagonista assoluto della competizione: attualmente detiene il record assoluto di ori iridati (ben undici), ma il 30enne tedesco è certamente intenzionato ad aumentare il bottino per continuare ad imporre il suo dominio assoluto, come sta facendo ormai da tre stagioni. Decisamente più equilibrato il discorso tra le donne, aperto anche alle nordamericane che sono rientrate in gara soltanto nel 2021: per esse l’oro iridato resta l’unico obiettivo possibile.
Capitolo skeleton. Mentre i primi cinque uomini della generale hanno preferito dare forfait alle finali di Coppa del Mondo per concentrarsi qualche giorno in più sul grande evento, le donne hanno continuato a regalare spettacolo per tutta la seconda parte di stagione. E se al maschile Alexander Gassner, reduce da due vittorie nelle ultime due gare disputate, rappresenta il principale rivale di Martin Dukurs, nella competizione femminile regnerà l’incertezza, con almeno quattro atlete capaci di ambire all’oro: Janine Flock (Austria), Elena Nikitina (Russia), Tina Hermann e Jacqueline Loelling (Germania). Sarà decisiva la costanza di rendimento, siccome la gara sarà divisa in quattro manche, a differenza delle canoniche due. Proprio sullo skeleton sono riposte le maggiori speranze dell’Italia di un buon piazzamento: gli azzurri l’anno scorso hanno ottenuto il loro primo storico podio iridato in questa disciplina (bronzo nel mixed team) e una di loro, Valentina Margaglio, è progredita notevolmente fino a sfiorare il podio in più occasioni nel singolo femminile, dove si presenterà nei panni di outsider. Sperando di avervi convinto a seguire l’evento, non resta che dare appuntamento in chiaro su Sportitalia o in diretta streaming su YouTube (canale “IBSF Bobsleigh & Skeleton”)

https://platform.twitter.com/widgets.js

6️⃣ – Mondiali di Speed Skating (11-14/02) ⛸

Dall’11 al 14 Febbraio si terranno ad Heerenveen in Olanda, i mondiali di Speed Skating sia su distanze singole sia su team pursuit. Occhi puntati sul russo Pavel Kuliznikov, che ha chiuso la precedente edizione con due ori. Al femminile, la stella più attesa sarà Martina Sablikova, reduce da un ottimo mondiale 2020. Per quanto riguarda le gare a squadre la nazionale da battere sarà sicuramente quella Orange, vincitrice nella scorsa edizione di entrambe le prove, sia maschile che femminile. Compito della nazionale azzurra sarà quello di migliorare i risultati della scorsa edizione, chiusa senza medaglia. Diretta tv su Eurosport.

7️⃣ – Australian Open (8-21/02) 🎾

Nonostante il COVID-19 abbia creato più di qualche problema all’organizzazione (e costretto molti atleti al forfait) il primo Grande Slam della stagione si terrà dall’8 al 21 Febbraio, anche se le polemiche non sono mancate.
La nota più lieta è sicuramente il ritorno del pubblico, per ora al 35%, come abbiamo già visto nelle partite di esibizione e nei tornei di preparazione. Quella negativa sono le tante assenze. Diversi i giocatori che non potranno prendere parte alla manifestazione a causa del virus.
Alcuni perché positivi come Andy Murray, Alejandro Davidovich, Joao Sousa, Denis Kudla tra gli uomini e Madison Keys e Amanda Asimova tra le donne. Altri per le strette regole anti-covid che li obbligavano a stare troppo tempo lontano dalle proprie famiglie come Steve Johnson, John Isner e soprattutto Roger Federer.
Nonostante ciò gran parte dei favoriti di entrambi i tabelloni ci saranno (i vari Nadal, Thiem, Medvedev, Zverev, Tsitsipas e Rublev e le varie Barty, Halep, Osaka, Svitolina, Williams, Azarenka Muguruza), ma soprattutto ci saranno entrambi i detentori dei titoli: Novak Djokovic e Sofia Kenin.
Gli azzurri presenti saranno in totale 14: 9 nel tabellone maschile, 5 nel femminile. Se da un lato le maggiori speranze sono riposte nelle tre teste di serie Matteo Berrettini, Fabio Fognini e Lorenzo Sonego e nel giovane talento Jannick Sinner. Dall’altro è soprattutto Camila Giorgi la tennista con più possibilità di andare avanti tra le connazionali. Diretta tv su Eurosport.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vita Sportiva (@vita.sportiva)

//www.instagram.com/embed.js

8️⃣ – ATP Cup (02-06/02) 🎾

Dodici nazioni, 13 dei primi 15 tennisti al mondo, cinque giorni di partite stellari. Nella notte tra Lunedì e Martedì parte la caccia alla Serbia campione in carica della prima edizione di questo torneo parallelo alla Coppa Davis. Molti sperano in un remake della scorsa finale tra le favorite Serbia e Spagna, con un nuovo confronto tra gli intramontabili Djokovic e Nadal. Ovviamente quest’anno si vivrà un’atmosfera diversa a causa della pandemia e salvo sviluppi dell’ultima ora non ci sarà neanche l’apporto al pubblico. Tra le altre pretendenti e possibili outsider spunta anche l’Italia, inserita nel Gruppo C con le temibilissime Austria e Francia. Il quartetto composto da Berrettini, Fognini, Bolelli e Vavassori, guidati dal capitano Vincenzo Santopadre, proveranno ad invertire il pronostico.

9️⃣ – Final Eight di Coppa Italia (11-14/02)

Partirà l’11 Febbraio il torneo Frecciarossa Final Eight 2021, che darà al vincitore il titolo di campione della Coppa Italia. Otto squadre, come il nome stesso dà ad intuire, le prime classificate al termine del girone di andata di LBA. Sette partite, quattro giorni di fuoco. L’Olimpia Milano si presenta al suo Forum da capolista ed incontrerà una Reggio Emilia reduce da un percorso ascendente. Dopo nove anni è presente all’evento anche la Vuelle Pesaro, che affronterà la Dinamo Sassari di coach Pozzecco. Il più atteso quarto di finale, potrebbe però essere quello tra la squadra campione in carica, la Reyer Venezia, e la Virtus Bologna di Belinelli & Co. La vincitrice potrebbe incontrare Milano già in semifinale. Riuscirà Messina a proteggere la casa della sua Olimpia? Riuscirà Brindisi a ritrovare il cammino di inizio stagione? Riuscirà Venezia a mantenere cucito il cerchietto tricolore nella maglia? È tutto da vedere. 11-14 febbraio, Assago, Final Eight di Coppa Italia. Buon divertimento. Diretta tv su Eurosport.

🔟 – Serie A, Milan-Inter (21/02) ⚽

Derby decisivo? Dipende. Da come ci si arriverà, dalle eventuali assenze, dal morale delle due squadre. L’Inter ha una spada di Damocle sulla testa, si chiama Scudetto e se, a fine stagione, il trofeo non sarà nella bacheca nerazzurra, sarà un fallimento totale. Il Milan continua a volare sulle ali della spensieratezza e di una stagione al di sopra di ogni aspettativa, ma se l’appetito vien mangiando e le aspettative crescono, non sarà soltanto una semplice stracittadina anche per i rossoneri.
Ibrahimovic contro Lukaku, parte seconda. Theo contro Hakimi. Pioli contro Conte. Milano è tornata al centro del villaggio calcistico italiano. Diretta tv su DAZN.

Hanno collaborato Leonardo Bonocore, Davide Bottarelli, Marco Cherubini, Gabriele Codeglia, Michele di Vincenzo, Luca Montanari, Giovanni Oriolo, Francesco Paolucci, Giulia Picciau, Filippo Toscano.

La Redazione
Account redazionale Twitter: @vitasportivait Instagram: @vita.sportiva

Comments

La tua opinione è preziosa

Login/Sign up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: