Agenda VSAtleticaBasketCiclismoF1GolfMotoriNuotoRoad to TokyoRugbyTuffi

Agenda VS: i migliori dieci eventi sportivi del mese (Luglio 2021)

0

“Agenda VS” seleziona e presenta ogni primo del mese i migliori dieci eventi sportivi dei prossimi trenta giorni. È consigliato armarsi di carta e penna durante la sua lettura.

Molti appuntamenti chiave del Luglio 2020, rinviati a causa della pandemia, si svolgeranno nel mese di Luglio 2021. A partire dalle Olimpiadi di Tokyo, per arrivare a Wimbledon, con protagonisti anche il golf e i motori, un mese ricchissimo di sport allieterà le vacanze degli appassionati.

1️⃣ Olimpiadi, Tokyo 2020 (23/07 – 08/08)

Dopo cinque lunghissimi anni di attesa, siamo pronti ad assistere nuovamente alla manifestazione sportiva più grande del pianeta, i Giochi Olimpici. Quella di Tokyo sarà un’edizione inevitabilmente segnata dalla pandemia, sia per quanto riguarda la presenza del pubblico che per l’avvicinamento di alcune discipline al grande evento.
L’Italia, che sfilerà alla cerimonia di apertura con il tricolore nelle mani di Elia Viviani e Jessica Rossi, è pronta a superare le 28 medaglie di Rio 2016. Particolare attenzione, come di consueto, alla scherma, al nuoto (Quadarella, Paltrinieri, Detti, Pilato, Panziera…), alla pallavolo, alla pallanuoto maschile, alle arti marziali e anche al ciclismo, che con Filippo Ganna sogna in grande.
Siamo pronti per vivere un’avventura fantastica, non mancate!

Jessica Rossi ed Elia Viviani, i portabandiera dell’Italia alle Olimpiadi

2️⃣ NBA Finals (08/07 – 22/07)

A partire dall’8 luglio avrà inizio l’evento cestistico più atteso dell’anno in tutto il mondo: le NBA Finals. Dopo innumerevoli edizioni, non saranno né Stephen Curry né LeBron James a contendersi l’anello, ma neppure gli strafavoriti Brooklyn Nets. A strappare il pass per le Finals sono stati i Suns di Chris Paul (per prima volta arriva così lontano ai Playoff) e Devin Booker, riuscendo ad avere la meglio sui Clippers, orfani di Kawhi Leonard ma mai domi. Troveranno una tra Atlanta e Milwaukee, serie appesa ad un filo sul 2-2. I giocatori di spicco per entrambe le franchigie, Trae Young e Giannis Antetokoumpo, sono in dubbio, causa problemi fisici. Saranno decisivi i rispettivi supporting cast, con il nostro Danilo Gallinari tra gli Hawks in grande spolvero. Favoriti d’obbligo i Bucks, ma in questa pazza stagione NBA, piena di colpi di scena, nulla é impossibile.

3️⃣ The Open Championship (15-18/07)

L’ Open Championship si svolgerà dal 15 al 18 luglio. Sarà il Royal St George’s Golf Club di Sandwich Bay, in Inghilterra, a fare da cornice al torneo, che riprende dopo la cancellazione del 2020 causa Covid. Il torneo è uno dei quattro Major maschili che si disputano in stagione, l’unico in Inghilterra. All’Open parteciperanno 156 giocatori, scelti in base a vari criteri tra cui la vittoria di Open precedenti, tornei di qualificazione e migliori giocatori della classifica mondiale. Il torneo è incluso nei calendari PGA Tour, European Tour e Japan Golf Tour. Per l’Italia ci dovrebbe essere Francesco Molinari, alla ricerca di riscatto in una stagione che ha portato pochi risultati. Tra infortuni e altro non è mai stato ai livelli delle stagioni precedenti. Copertura televisiva, Sky Sport e GolfTv.

Riuscirà Francesco Molinari a riscattare una stagione sinora poco brillante?

4️⃣ Diamond League, Monaco (09/07)

È una delle tappe più suggestive, se non la più suggestiva della Diamond League. Ancor di più se si tiene conto del fatto che il Meeting Herculis EBS è il penultimo appuntamento a livello internazionale prima delle Olimpiadi. E in effetti, leggendo i nomi già sicuri di scendere in pedana e in pista allo Stade Louis II, si capisce che tanti atleti di punta sfrutteranno questa serata come trampolino di lancio verso Tokyo.

E così si preannunciano dei 100 m maschili sensazionali, tutti con un PB sotto i 10”. Tale gara sarà al tempo stesso la più attesa dagli italiani, perché stando alle ultime notizie per la prima volta in stagione assisteremo al duello Tortu-Jacobs, che se la dovranno vedere con i migliori tre statunitensi usciti dagli ultimi Trials – la miglior prestazione mondiale Trayvon Bromell (9”77), Ronnie Baker (SB: 9”85) e Fred Kerley (SB: 9”86) – oltre al sudafricano Akani Simbine, il bronzo olimpico André De Grasse e il francese Jimmy Vicaut (per dare un’idea della portata della gara, c’è metà della finale di Rio 2016). Rimanendo in tema azzurri, sarà anche la serata di Gianmarco Tamberi nel salto in alto: sfiderà il crudele destino che proprio qui, cinque anni fa, gli impedì di partecipare alle Olimpiadi. La speranza è quella di veder chiudere un cerchio nel modo più romantico possibile.

Giusto un altro paio di antipasti da finale olimpica. I 200 m donne, con l’atteso duello tra Gabrielle Thomas (ai Trials ha fatto segnare il secondo miglior crono di sempre) e la campionessa del mondo Shelly-Ann Fraser-Pryce, così come il salto triplo femminile, col derby sudamericano tra la campionessa olimpica Caterine Ibarguen (Colombia) e la campionessa del mondo e recordwoman indoor Yulimar Rojas (Venezuela). E manca ancora tanta altra carne al fuoco che non stiamo a spoilerare, in modo che chi vorrà la scoprirà venerdì 9 luglio su Sky Sport.

Marcell Jacobs e Filippo Tortu, tra i protagonisti della Diamond League.
Copyright: Colombo / Fidal

5️⃣ Giro d’Italia Internazionale Femminile (02/07 – 11/07)

Il 2 luglio scatterà da Fossano (CN) la trentaduesima edizione del Giro d’Italia Internazionale Femminile. Le ragazze affronteranno più di mille chilometri suddivisi in dieci tappe con arrivo finale, l’11 luglio, a Cormons (GO). Sarà un viaggio attraverso il Nord Italia da Ovest a Est, dal Piemonte al Friuli, e ce ne sarà per tutti i gusti: due arrivi in salita, due cronometro e tante tappe movimentate. Il Giro Rosa si pone un unico obbiettivo: dare spettacolo.
Nella startlist c’è il meglio del ciclismo femminile mondiale. Gli occhi sono puntati sulla corazzata SD Worx. capitanata dall’intramontabile Anna Van der Breggen, mentre per le volate Marianne Vos (team Jumbo Visma) è la favorita d’obbligo. L’Italia si affiderà alla sua benamata Elisa Longo Borghini che, dopo la riconferma al campionato italiano, potrà rendersi protagonista nelle tappe vallonate.
Da quest’anno tutte le tappe saranno visibili in diretta sulla piattaforma PMG Sport.

6️⃣ Rally d’Estonia (15-18/07)

Dal 15 al 18 luglio andrà in scena il Rally d’Estonia, settimo appuntamento del campionato Rally iridato. Con l’evento estone inizia, di fatto, la seconda metà di campionato. Si torna in Europa dopo il Safari in Kenya, ma non si abbandona lo sterrato, dove la faranno da padrone lunghi rettilinei e grandi salti adrenalinici. Sarà il rally di casa per il campione del mondo 2019 Ott Tanak. Il fenomeno di Tallinn, attualmente al quarto posto, cerca riscatto dopo una prima parte di stagione opaca. Continuerà anche la sfida interna in Toyota Gazoo Racing, con Elfyn Evans costretto a rincorrere il fenomeno Seb Ogier.

7️⃣ Tour dei British and Irish Lions (03/07- 07/08)

A partire dal 3 luglio si svolgerà in Sudafrica il Tour dei British and Irish Lions, la selezione rugbistica delle Isole britanniche che ogni quattro anni fa visita ad una tra Australia, Nuova Zelanda e Sudafrica. Questa edizione per la prima volta non vedrà la presenza dei tifosi: quelli europei a causa delle restrizioni sui viaggi imposte dal paese ospitante a causa della pandemia, quelli locali per colpa della terza ondata di coronavirus che al momento sta imperversando nella Rainbow Nation. Un Tour che sicuramente non è iniziato nel migliore dei modi per i Lions. Alcuni infortuni infatti hanno costretto coach Warren Gatland a rinunciare ad alcuni giocatori importanti, su tutti il capitano designato Alun Wyn Jones, che purtroppo ha dovuto dare forfait dopo l’infortunio alla spalla subito nell’amichevole con il Giappone. Al suo posto è stato nominato Conor Murray, mediano di mischia con 89 presenze per la nazionale irlandese.

Anche gli Springboks, ancora guidati da capitan Siya Kolisi, hanno già incontrato qualche imprevisto, con due giocatori in ritiro risultati positivi al Covid. Ciononostante, le autorità coinvolte hanno assicurato che il Tour 2021 potrà procedere tranquillamente, come ha ribadito anche il coach sudafricano Jacques Nienaber. I B&I Lions affronteranno dunque in ordine le quattro franchigie sudafricane (Lions, Sharks, Bulls, Stormers) e il Sudafrica A, la seconda formazione della nazionale; quindi sfideranno gli Springboks campioni del mondo in una serie di tre match.
Nonostante tutto, ci aspetta un mese di grande rugby, con tanti talenti pronti a mettersi in mostra partita dopo partita.
Copertura televisiva su Sky Sport.

Riuscirà Lewis Hamilton a trionfare nel GP di casa?
Foto: reportmotori.it

8️⃣ F1, GP Gran Bretagna, Silverstone (16-18/07)

Nel weekend tra il 16 e il 18 luglio andrà in scena il Gran Premio di Gran Bretagna di Formula 1 che si svolgerà, come da tradizione, sullo storico tracciato di Silverstone, che 71 anni fa ospitò il primo GP della storia della Formula 1. Si tratterà del Gran Premio di casa per la Mercedes, sia per la vicinanza della sede sportiva della casa tedesca – precisamente a Brackley, ad una decina di chilometri dal tracciato – sia per il dominio sportivo che, negli anni, le Frecce d’argento hanno saputo imprimere proprio a Silverstone, soprattutto con Lewis Hamilton, che in questo tracciato può vantare ben 7 vittorie, tanto da meritarsi l’intitolazione del rettilineo d’arrivo, che da qualche mese si chiama “Rettilineo Hamilton”.
Come ogni gara del Mondiale di Formula 1, il GP di Gran Bretagna sarà trasmesso da SKY Sport.

9️⃣ 24h di Spa (29/07 – 01/08)

Come da tradizione, ritorna negli ultimi giorni di luglio la grande classica dedicata alle vetture GT. Nell’edizione precedente, spostata ad ottobre a causa della pandemia, i team si sono confrontati con un insolito freddo e con una notte ben più lunga del solito. Quest’anno, invece, sulle montagne delle Ardenne ci si aspetterà il tipico clima estivo, con un’alternanza di rovesci e sole battente. Gestire al meglio la strategia per sfruttare le condizioni climatiche è fondamentale per un buon piazzamento. Impegnati diversi costruttori blasonati nell’ardua impresa di rompere il dominio Porsche, che perdura dal 2019. L’ultima vittoria di un costruttore non tedesco invece risale al 2009, quando Chevrolet conquistò la gara. Quest’anno partono da favoriti gli equipaggi Mercedes, forti di un’auto ben sviluppata, ma le montagne delle Ardenne spesso non sono state gentili con la casa di Stoccarda.

🔟 Grand Prix di Bolzano (02-04/07)

Si svolgerà a Bolzano, dal 2 al 4 luglio, il Fina Diving Grand Prix. E sarà una delle otto tappe del mondiale di tuffi. Tredici le nazionali iscritte, pronte ad approfittare per gareggiare a ridosso delle Olimpiadi di Tokyo. Per l’Italia ci saranno tutti i nazionali olimpici, tra cui Noemi Batki e Giovanni Tocci, nonché i migliori giovani. Le categorie presenti prevedono trampolino 3 metri maschile, femminile, sincronizzato maschile e femminile, così come piattaforma 10 metri maschile, femminile e sincronizzato maschile e femminile. Copertura televisiva su Raisport+ e sul sito Raisport Diretta Web.

 

La Redazione
Account redazionale Twitter: @vitasportivait Instagram: @vita.sportiva

Comments

La tua opinione è preziosa

Login/Sign up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: