Agenda VS

Agenda VS – I migliori dieci eventi sportivi del mese (Marzo 2021)

0

“AgendaVS” seleziona e presenta ogni primo del mese i migliori dieci eventi sportivi dei prossimi trenta giorni. È consigliato armarsi di carta e penna durante la sua lettura.

Prima vi consigliamo di unirvi al nostro canale Telegram, dove troverete tutte le mattine alle 7:00 i migliori eventi del giorno e tanto altro.


1️⃣ – Coppa America (10-16/03) ⛵

Il 10 Marzo prenderà il via la sfida per la Coppa delle cento ghinee tra Luna rossa e, i detentori della coppa, Emirates Team New Zealand. Il format sarà quello di una sfida al meglio delle 13 regate. ETNZ parte favorito ma occhio alle tante variabili, prima fra tutte il vento, ma anche al Coronavirus che può stravolgere il calendario delle regate. Si preannuncia una sfida tutta da vivere con ben in mente il motto della coppa “THERE IS NO SECOND”. Diretta Rai Sport e Sky Sport.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vita Sportiva (@vita.sportiva)

2️⃣ – Mondiali di pattinaggio artistico (22-28/03) ⛸️

Il Campionato del Mondo di Pattinaggio di Figura è l’evento atteso da più di 300 milioni di persone che ogni anno seguono le gare dalla televisione in più di 50 paesi del mondo. I più bravi pattinatori del pianeta scenderanno in pista a Stoccolma dal 22 al 28 marzo 2021, gareggiando nelle categorie individuali, sia donne che uomini, che coppie, sia artistico che danza.
I piazzamenti saranno estremamente importanti, non solo per l’assegnazione dei titoli mondiali ma soprattutto per ottenere l’accesso diretto alle Olimpiadi del 2022.
Le circostanze dovute alla pandemia da COVID-19 hanno fatto dubitare a lungo l’International Skating Union (ISU) in merito la realizzazione dell’evento, soprattutto a causa delle restrizioni e della preparazione discontinua degli atleti. Tuttavia, redatto il piano anti-covid e prese le dovute precauzioni, si è deciso di organizzare la competizione per dare un segnale di ripartenza, soprattutto al settore sportivo. Come si dice? “ The show must go on”. Diretta Rai Sport e Eurosport.

3️⃣ – Mondiali di short track (05-07/03) ⛸️

Secondo e già ultimo appuntamento stagionale dello short track. Sì perché questa annata preolimpica, per i motivi che tutti conosciamo, si era aperta soltanto a fine gennaio con gli Europei a Gdansk, in Polonia. E quello di Dortrecht (Paesi Bassi) nel primo fine settimana di marzo rappresenta l’unico momento di confronto tra i migliori atleti provenienti da ogni angolo del mondo. Non scontato se si considera che le cinque nazioni che vantano il maggior numero di medaglie nei grandi eventi in questo sport provengono da due continenti diversi dall’Europa. Di conseguenza quella a cui staremo per assistere sarà una rassegna iridata ricca di incognite, tra chi ha svolto una preparazione mirata per questi soli tre giorni e le nazioni europee che invece si presentano meglio rodate. L’Italia scende in pista con le maggiori ambizioni di medaglia da Arianna Fontana e Martina Valcepina: la campionessa olimpica non ha preso parte agli Europei e si gioca tutto sul titolo allround, unico importante trionfo che le manca in bacheca e sfiorato nel 2015; la 28enne valtellinese invece vuole riscattare quell’amaro oro nei 500 m di due anni fa sfumato sub-iudice. Principali avversarie delle azzurre saranno la padrona di casa Suzanne Schoulting, la coreana Choi-Min Jeong e la canadese Kim Boutin. Possibili speranze di medaglia (anche se raggiungere la finale è l’obiettivo) per entrambe le staffette. Infine, al di là del piazzamento, bisogna tener conto che questa sarà la prima esperienza iridata di Pietro Sighel, il 19enne astro nascente della nazionale italiana brillato agli ultimi Europei. Tutte le gare saranno visibili in diretta su Eurosport Player.

4️⃣ – Finali della Coppa del Mondo di sci alpino (17-21/03) ⛷️

Lenzerheide, ridente località svizzera votata agli sport a 360°, ospiterà per la sesta volta le finali di Coppa del Mondo di Sci alpino. La stagione 20/21, in piena epidemia Covid, ha risentito della mancanza del pubblico, ma con magno impegno da parte della FIS si è giunti alla fine senza troppi intoppi e con poche cancellazioni. Le gare si disputano sulla famosa pista “Silvano Beltrametti”, il serrato programma prevede 9 gare in 5 giorni: mercoledì 17 e giovedì 18 spazio a discesa e super-g, venerdì 19 il parallelo a squadre, sabato 20 e domenica 21 le discipline tecniche slalom e gigante. Sulle nevi elvetiche verranno assegnate le sfere di cristallo per le varie specialità e per la generale. Quest’ultima si appresta ad essere sfida a due sia al maschile sia al femminile. Tra gli uomini il transalpino Alexis Pinturault conduce la classifica, a meno di 10 gare dalla fine, sul rossocrociato Marco Odermatt; situazione simile è riscontrabile tra le donne, dove la sfavillante Lara Gut-Behrami, dominatrice in velocità, primeggia a discapito della favorita a inizio stagione, la slovacca Petra Vlhova. Verrano assegnate dieci coppe di specialità, divise equamente tra i due sessi: molte di queste non sono state ancora decise altre invece sono già state assegnate (parallelo). Sarà battaglia vera per il primeggiare nella classifica di gigante maschile, dove Pinturault dovrà difendersi dagli attacchi di Odermatt e Filip Zubcic. Ancor più caotica la situazione nello slalom femminile dove quattro atlete sono chiuse nel giro di 70 punti e probabilmente solo le nevi elvetiche sanciranno la vincitrice. La squadra azzurra guarda con fiducia alla coppa di specialità di gigante femminile, dove Marta Bassino ha spartito lezioni di sciata nei tratti più impegnativi. Un’altra possibilità è la discesa libera femminile dove Sofia Goggia è leader, ma non padrona del suo destino: la bergamasca seguirà probabilmente le gare da casa. Per tutti i fan appuntamento a Lenzerheide e che lo spettacolo abbia inizio. Diretta Rai sport e Eurosport.

5️⃣ – Europei indoor di atletica (05-07/03) 🏃‍♂️

A Torun, in Polonia, va in scena il primo grande evento dell’atletica in questa stagione.
La spedizione azzurra si presenta alla rassegna continentale con addirittura due atleti in cima alle liste mondiali. Il primo è il saltatore in alto Gianmarco Tamberi, che qualche settimana fa, agli Assoluti di Ancona, ha saltato 2,35 m. Misura che non otteneva da quel famoso 2016, caratterizzato dall’infortunio che costò al marchigiano l’Olimpiade di Rio. L’altra grande speranza è rappresentata dalla lunghista Larissa Iapichino, fresca di un 6,91 ottenuto sempre ad Ancona; record mondiale U20, oltre che record italiano assoluto. L’azzurra, classe 2002, è al primo appuntamento importante della carriera, dunque vedremo se riuscirà a gestire la pressione.
Grande curiosità anche per i 60 metri maschili, dove l’Italia si può giocare un’altra medaglia: Marcell Jacobs, infatti, si presenta con un 6”53 fatto registrare sempre i Polonia, a Lodz, a soli due centesimi del record italiano di Michael Tumi. L’azzurro dovrà affrontare avversari molto forti come il tedesco Kevin Kranz, lo sloveno Jan Volko e l’olandese Joris Van Gool.
Particolare attenzione alla gara di salto con l’asta maschile, che vede iscritti due dei migliori atleti di sempre: lo svedese Armand Duplantis, detentore del record del mondo con 6,18 m e il francese Renaud Lavillenie che, in questa stagione, all’età di 34 anni, è salito a 6,10 m.
Nell’alto femminile l’ucraina Yaroslava Mahuchikh, quest’anno arrivata a 2,06 m, proverà ad attaccare il primato del mondo, distante solo due centimetri.
Una menzione anche per il pesista Leonardo Fabbri che, a causa della positività al Covid riscontrata nel pieno della preparazione invernale, non ha potuto allenarsi al meglio. Dunque, sta cercando continuità in attesa di ritrovare le prestazioni della scorsa stagione, che sicuramente valgono un posto tra i migliori al mondo della specialità. Diretta Rai Sport Web.

6️⃣ – Milano-Sanremo (20/03) 🚴‍♂️

Segnatevi questa data amici e amanti del ciclismo nostrano. Torna una delle classiche più importanti e più seguite nel panorama ciclistico internazionale.
La Classicissima di Primavera ripropone il percorso classico, senza il passo del Turchino, che non è percorribile per una frana.
Si transiterà quindi dalla salita di Colle di Giovo per poi scendere sull’Aurelia ad Albisola e fare gli ultimi 112 chilometri che da sempre la contraddistinguono con il passaggio sui tre Capi. Prima di Cipressa e Poggio, poi arrivo in via Roma.
Il chilometraggio del percorso sarà di 299 km. La partenza è fissata per le 9.40 ma visto il periodo è meglio tenersi costantemente aggiornati sin da ora per arrivare preparati ai giorni precedenti alla gara. Tre nomi è giusto citare come favoriti di questa edizione contraddistinta dalla pandemia globale del Covid-19: Wout van Aert, Julian Alaphilippe e Mathieu van der Poel. Le sorprese però sono dietro l’angolo. Non resta che aspettare il 20 Marzo per gustarci una nuova pagina di una gloriosa classica del ciclismo. Diretta Rai Sport e Eurosport.

7️⃣ – ATP Masters 1000 Miami (22/03-04/04) 🎾

A distanza di due anni torna a disputarsi il Masters 1000 di Miami con misure restrittive e poco pubblico, oltre che con una drastica riduzione del price money a causa della crisi dovuta alla pandemia. In Florida gli atleti saranno maggiormente agevolati rispetto alla rigidissima quarantena sperimentata durante il tour nella ‘terra dei canguri’. Una entry list stellare, che al momento prevede la presenza di tutti i migliori giocatori del circuito. L’unico dubbio è legato alle condizioni del n.1 Novak Djokovic. Doveva essere l’occasione anche per ammirare nuovamente le gesta di Roger Federer, che sembrava essersi messo alle spalle i malanni al ginocchio. In realtà pochi giorni fa il tennista svizzero ha annnunciato che salterà i tornei previsti, tra cui anche Miami, tornando direttamente sulla terra rossa. Il main draw potrebbe subire improvvisi cambiamenti in virtù di questa anomala stagione. Non è certo quindi al 100% chi prenderà parte al torneo, ma se questi nomi dovessero essere confermati, ci sarà da divertirsi. Diretta Sky Sport.

8️⃣ – Campionati italiani di nuoto (31/03-03-04) 🏊‍♂️

Dal 31 marzo al 3 aprile lo stadio del nuoto di Riccione ospiterà i campionati italiani assoluti primaverili di nuoto, dove gli atleti italiani nuoteranno non solo per ambire al titolo italiano, ma anche per strappare il pass per gli Europei di Budapest previsti a maggio e il pass più ambito in assoluto, quello a cinque cerchi in direzione Tokyo. Per ottenere la qualificazione a uno e/o entrambi questi eventi, gli atleti dovranno vincere la gara nuotando entro il tempo limite deciso dalla federazione. Ovviamente i tempi limite per le Olimpiadi sono più competitivi di quelli che qualificano agli europei. I campionati avranno la consueta formula di batterie mattutine e finali dirette al pomeriggio, escluso per le distanze del mezzo fondo dove al mattino ci saranno le serie più lente mentre il pomeriggio si disputerà la serie più veloce. Sei sono gli atleti che hanno già conquistato il posto alle olimpiadi, quattro dei quali prima dello scoppio della pandemia, nel dicembre 2019. Da notare che diversi nuotatori sono risultati positivi al CoVid-19 dopo i campionati italiani assoluti di dicembre 2020, e che la loro preparazione ha subito dei rallentamenti. L’imprevedibilità tipica di questo momento storico rende decisamente più interessante questa edizione dei campionati italiani assoluti primaverili di nuoto. Diretta Rai Sport.

9️⃣ – Campionati italiani di tuffi (05-07/03) 🌊

Da venerdì 5 marzo, si svolgeranno i Campionati Italiani Assoluti Invernali Open di tuffi a Trieste. Si partirà alle 10.00 con le prime eliminatorie e si concluderà la mattina di domenica 7 marzo. Per tutte le gare individuali è prevista la sessione di eliminatorie poi eventualmente la finale, mentre per le gare sincronizzate si va direttamente in finale. Per gli atleti della nazionale italiana, questo è uno step importante per testare la condizione e per poter assicurarsi un posto nelle competizioni FINA che assegneranno i pass per i Giochi Olimpici di Tokyo. Tra gli atleti da tenere d’occhio c’è sicuramente la giovane Chiara Pellacani che sarà impegnata in tutte le gare femminili, sia individuali, sia sincronizzate, rispettivamente con Elena Bertocchi dal trampolino e Noemi Batki dalla piattaforma. Tra gli uomini della nazionale, è importante sottolineare la partecipazione di Giovanni Tocci, dopo una stagione invernale condizionata dall’infortunio alla caviglia. Diretta Rai Sport.

🔟 – Gran Premio del Bahrain (28/03) 🏎️

È un calendario ancora piuttosto incerto quello della stagione 2021 di Formula 1: quello che sappiamo è che quest’anno sarà proprio il GP del Bahrain ad aprire le danze il prossimo 28 marzo, dopo aver ospitato doppio weekend di gara (GP Bahrain e GP Sakhir) lo scorso inverno. Rimandato invece l’inizio di stagione a cui eravamo più abituati, ovvero il GP d’Australia, che si sarebbe dovuto tenere la settimana precedente e che invece dovremo attendere fino al prossimo autunno. Il detto “chi vince a Melbourne non vince il mondiale”, che in fin dei conti si è dimostrato corretto negli ultimi anni, costringe superstiziosi e non ad aspettare fino a fine stagione per sapere chi sarà iridato campione del mondo. Una stagione all’insegna di nuove accoppiate (Leclerc-Sainz, Vettel-Stroll, Verstappen-Perez, Ricciardo-Norris e molti altri), ritorni in pista (Fernando Alonso), nuovi colori (verde Aston Martin sostituirà il rosa Racing Point) e nuovi nomi (Alpine F1 sostituirà la storica Renault), ma anche nuovi piloti, ben 3 provenienti dalla Formula 2. Tante sono le novità, così come le incertezze, che ci accompagneranno in questa nuova stagione 2021. Non ci resta che aspettare lo spegnimento dei semafori del Gran Premio del Bahrain, il 28 marzo 2021 alle ore 17 su Sky Sport F1!


Hanno collaborato Carolina Camata, Michele di Vincenzo, Mirko Efoglia, Flavia Festa, Simone Girotti, Luca Montanari, Asia Özaksun, Francesco Paolucci, Riccardo Pinton.

La Redazione
Account redazionale Twitter: @vitasportivait Instagram: @vita.sportiva

Comments

La tua opinione è preziosa

Login/Sign up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: