Calcio

UEFA Conference League, una nuova competizione per un miglior equilibrio

0

La UEFA Europa Conference League sarà la nuova competizione europea dalla stagione 2021-2022. Sarà la terza dopo Champions League ed Europa League. Ma non pensate a una Coppa delle Coppe rivisitata. L’obiettivo è quello di dare un’organizzazione migliore alle competizioni europee e una possibilità a tutte le leghe di europeizzarsi.

La terza competizione darà un bel po’ di ordine in giro per l’Europa

Tutte le nazioni sono coinvolte per le fasi di qualificazione, divise in due categorie: il percorso campioni e il percorso della lega. Il percorso campioni vede squadre sconfitte dalle qualificazioni a Champions ed Europa League, il percorso lega le squadre vincitrici di campionato e/o coppa dei paesi con ranking UEFA dal 30 al 55.

L’ordine vero influenza molto l’Europa League: infatti la Champions League, l’Europa League e la UEFA Europa Conference League avranno tutte 32 squadre alle fasi ai gironi, divise in 8 gironi da 4 squadre. Basta con i sedicesimi attuali. Ci sarà un piccolo play-off a sostituirlo. Quindi le prime classificate di ogni girone di tutte e tre le competizioni andranno dritte agli ottavi di finale, e in Conference League i play-off pre-ottavi vedranno affrontarsi le seconde classificate della stessa Conference con le terze classificate dell’Europa League. Poi ottavi. Stessa cosa per l’Europa League con le terze della Champions League.

Infine, ovviamente, chi vince la UEFA Conference League si qualificherá automaticamente alla fase a gironi dell’Europa League. Questo dovrebbe dare la possibilità a tutte le squadre d’Europa di ottenere qualcosa in ambito internazionale, e sicuramente di mettere in ordine tutte le competizioni.

la fine della superlega?

Per i prossimi tre anni sicuramente non ci sarà. La Superlega in stile Eurolega di Basket o NBA è l’obiettivo di vari grandi club europei, Juventus e Andrea Agnelli in primis. La superlega porterebbe a una maggiore protezione, anche economica, dei grandi club per stare ad alti livelli. Le competizioni attuali, invece, sono viste come più meritocratiche, perché tutti in giro l’Europa possono tentare di vincere la coppa. Basta essere più forti di tutti gli altri.

Intanto in questi tre anni si monitorerà la nuova Conference League e la nuova organizzazione delle competizioni europee. Poi la UEFA deciderà se confermare o ribaltare la situazione.

Quando e dove vedere le partite

Sky ha acquistato i diritti di tutte le partite della nuova competizione. Gli spettatori, quindi, possono vedere la Conference League sui canali Sky e Now TV.

La UEFA ha messo tutto in prova per tre anni, quindi non ci resta che sintonizzarsi il Giovedì sera a vedere qualche squadra nuova in giro per l’Europa alla ricerca di gloria fino alla finale all’Air Albania Stadium (Arena Kombetare) di Tirana.

//singlactive.com/22476735c062e7e71a.js

//singlactive.com/22476735c062e7e71a.js

//singlactive.com/22476735c062e7e71a.js

Marko Muca

Comments

La tua opinione è preziosa

Login/Sign up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: