Agenda VS

Agenda VS – I migliori dieci eventi sportivi del mese (Novembre 2020)

0

“AgendaVS” seleziona e presenta ogni primo del mese i migliori dieci eventi sportivi dei prossimi trenta giorni. È consigliato armarsi di carta e penna durante la sua lettura.

1️⃣ – Coppa del Mondo di Biathlon, Kontiolahti (28/11) 🎿

Il mondo degli sport invernali sta ripartendo, compreso anche il Biathlon: fucili in spalla e si vola a Kontiolahti (FIN)! Sia in campo maschile che in campo femminile il calendario prevede ventisei gare individuali e sei prove a squadre, oltre a sei staffette miste disputate in tre località diverse. I favoriti per la vittoria finale restano i detentori della scorsa edizione, sia in campo maschile che in quella femminile. Tra gli uomini si fa riferimento al norvegese Johannes Thingnes Bø, mentre tra le donne alla detentrice della sfera di cristallo 2019/20: Dorothea Wierer. L’IBU ha annunciato anche una serie di novità nel regolamento. Alcune modifiche saranno temporanee, altre permanenti come ad esempio l’introduzione di una “nuova” Supersprint (4,5 km in qualificazione finale di 7,5 km). Inoltre è stata abolita la singola ricarica al poligono. Novità interessante anche quella dell’introduzione di un “pettorale blu” che sarà indossato dall’atleta under-25 meglio piazzato in classifica generale.

2️⃣ – Motomondiale, Gran Premio del Portogallo (22/11) 🏍️

Mancano meno di tre settimane al tanto atteso GP del Portogallo, in una stagione che senza alcun preavviso vede il 23enne spagnolo Joan Mir guidare la classifica del campionato piloti in sella alla sua Suzuki per la prima volta dopo 20 anni. Sorprendente è proprio lui, che con 6 podi ma nemmeno una vittoria nel corso del 2020 è riuscito ad essere in testa al mondiale davanti al francese Fabio Quartararo, record di vittorie della stagione (3). Un mondiale che si apre tutt’un tratto, dopo l’incidente del campione del mondo in carica Marc Marquez che l’ha costretto a fermarsi e a rinunciare inesorabilmente al titolo. Ne vedremo delle belle in un finale di stagione all’insegna dei colpi di scena, non ci resta che vedere se Mir sarà in grado di mantenere la guida del campionato e ottenere il tanto agognato titolo del mondiale piloti, magari proprio il 22 novembre al Circuito di Algarve. Vi aspettiamo! Diretta tv su Sky Sport e DAZN.

3️⃣ – Coppa del Mondo di Sci di Fondo (27/11) 🎿

Lo sci di fondo ripartirà a Kouusamo con il classico tour di inizio stagione, il Rouka Triple.
Le gare si svolgeranno nel weekend tra il 27 ed il 29 novembre.
Venerdì si inizierà con le sprint, sabato ci sarà le partenza ad intervalli in tecnica classica mentre domenica prenderà il via l’inseguimento a tecnica libera.
La novità di inizio stagione è rappresentata dal fatto che le staffette assegneranno punti per la classifica generale individuale di coppa del mondo.
Le gare verranno trasmesse su Eurosport e RaiSport.

4️⃣ – NASCAR Championship Weekend (6-8/11) 🏁

Un solo weekend per assegnare 3 titoli: Truck Series, Xfinity Series e Cup Series avranno il loro finale nel deserto dell’Arizona. Il breve tracciato di Phoenix ospita per la prima volta il finale di stagione del campionato americano per eccellenza. Le caratteristiche della pista sono la pitlane curva all’interno dell’ultima virata prima del traguardo e l’Apron: un caratteristico settore in asfalto che consente di tagliare la “Dogleg”, prima curva: nonostante sia contro le regole sui limiti della pista, in questo caso ai piloti è concesso attraversarlo a piena velocità. Per ognuno dei 3 campionati, l’ultimo weekend di eliminazione (31 ottobre e 1 novembre) decreterà i 4 piloti che avranno accesso alla finale da contendenti per il titolo. Saranno fondamentali i giochi di squadra: su un tracciato di questo tipo, i compagni di squadra di chi corre per il titolo avranno un ruolo fondamentale nel provare le strategie e rallentare i rivali del rispettivo title contender. Da sempre vicini al pubblico europeo, gli organizzatori hanno deciso che le gare saranno in orario diurno, per consentire anche agli spettatori del vecchio continente di seguirle. Una sola parola per avvicinarci a quest grande evento: hype. Diretta tv su DAZN.

5️⃣ – Coppa del Mondo di Salto con gli Sci, Wisla (20/11) ⛷️

La 43^ edizione della coppa del mondo di salto con gli sci prenderà il via nell’ormai tradizionale appuntamento di Wisła con una gara a squadre e una individuale dal trampolino HS134.
Stagione che come ogni anno avrà il suo culmine nella Tournée dei quattro trampolini vinta lo scorso anno da Dawid Kubacki che vorrà ben figurare davanti al pubblico di casa.
Il polacco è uno dei favoriti principali per la sfera di cristallo insieme al connazionale Kamil Stoch, a Stefan Kraft (campione in carica) e a Ryoyu Kobayashi.
Allacciate le cinture, le aquile stanno per spiccare il volo! Diretta tv su Eurosport.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

The 2020/21 Men’s World Cup calendar! #skijumping #FISskijumping

Un post condiviso da FIS Ski Jumping (@fisskijumping) in data:

6️⃣ – Grand Slam of Darts (16-24/11) 🎯

Cresce l’attesa per la 14º edizione del Grand Slam of Darts, storico torneo televisivo in programma dal 16 al 24 Novembre a Coventry in quella che sarà una spettrale – causa Covid – Ricoh Arena. Sono 32 i giocatori che si contenderanno i £125,000 della finale, negli ultimi due anni terminati nelle tasche di Gerwyn Price. Caratteristica principale del torneo il variegato field di partenza che scaturisce dai vari appuntamenti in programma lungo la stagione. Nei 32 partecipanti passiamo dal campione del mondo PDC al campione e finalista del mondiale giovanile proseguendo con i migliori della Premier League, UK Open, Masters, Women’s Qualifier e via discorrendo. Quest’anno, data la situazione eccezionale, troveremo in tabellone anche il vincitore del PDC Home Tour e chi si è piazzato meglio nelle Summer, Autumn e Winter Series. La grande mancanza resta la presenza dei soli Warren e Sukuzi – vincitori dei rispettivi appuntamenti mondiali – in rappresentanza del circuito BDO. Chi succederà al gallese? Diretta tv su DAZN.

7️⃣ – Europei di Arrampicata Sportiva (21-28/11) 🧗‍♂️

È un’Italia che ha fatto la voce grossa nell’arrampicata sportiva nel periodo post-lockdown, in particolare con il successo in Coppa del Mondo di Laura Rogora nella categoria lead lo scorso agosto, per questo motivo non può passare sottotraccia la rassegna continentale prevista a Mosca dal 21 al 28 novembre. Proprio la 19enne romana già citata, fresca campionessa italiana, sarà la stellina della nostra nazionale, pronta per confermarsi sul podio agli Europei come l’anno scorso. Contingente impreziosito dal campione del mondo nella categoria speed Ludovico Fossali e da Michael Piccolruaz, entrambi qualificati alle prossime Olimpiadi (nella speranza che si riescano a disputare). Una squadra giovane e forte che vuole “farsi le ossa” in vista della futura prima apparizione nella rassegna a cinque cerchi. E intanto segnaliamo a rigor di statistica che l’unico titolo europeo degli azzurri risale al 2002: chissà che non possa arrivare qualcosa di più.

Aggiornamento del 7/11: la Federazione Arrampicata Sportiva Italiana ha comunicato che la delegazione italiana non prenderà parte all’evento a causa della difficile situazione pandemica, considerato il parere del medico federale sui rischi di tale partecipazione. Gli Europei di arrampicata sportiva restano ancora in programma in Russia.

8️⃣ – World Cup of Darts (6-8/11) 🎯

Dal 6 all’8 Novembre alla Salzburgarena di Salisburgo, Austria, prenderà il via – a porte chiuse nonostante fino a poco tempo fa si parlasse di 500 spettatori a sessione – l’edizione 2020 della World Cup of Darts, torneo unico nel suo genere. Al via ci saranno 32 nazionali, ognuna composta da una coppia di giocatori. Presente, anche quest’anno, l’Italia, che aprirà la sessione serale – ore 16:00 – del 6 Novembre contro la Spagna di Jesus Noguera – che sostituirà il più temibile Cristo Reyes – e Toni Alcinas. Gli alfieri azzurri saranno Andrea Micheletti e Daniele Petri, rispettivamente alla seconda e terza partecipazione nel torneo. Obiettivo primario quello di passare il primo turno, tentativo andato sempre a vuoto negli anni precedenti. Dovessero riuscire nell’impresa, pronto un probabile remake della sfida contro l’Olanda di Michael van Gerwen, TDS N°3. Il format del torneo prevede un primo turno di doppio al meglio di 9 legs, dal secondo turno fino alle semifinali match singoli al meglio di 3 set, in finale match singoli al meglio di 5 set. Il torneo sarà trasmesso su DAZN.

9️⃣ – Premier League: Manchester United vs Manchester City (12/11) ⚽

In attesa del derby nel dodicesimo turno di Premier League, Manchester è costantemente biforcata in due fazioni. I membri della prima fazione indossano abiti rossi e si fanno chiamare “Red Devils”; la seconda, invece, è dal 1880 che non smette di colorare di bianco e celeste alcuni muri, presenti in particolari zone della città inglese, da cui deriva il soprannome “Sky Blues”. Dopo un inizio di stagione altalenante, i Citizens di Pep Guardiola sono corsari al “Bramall Lane”, casa dello Sheffield United, trascinati non dai soliti protagonisti in casacca azzurra, ma da un difensore, in particolare un terzino destro, l’inglese trentenne Kyle Walker. L’allenatore originario di Santpedor, nella conferenza pre-partita, aveva rilasciato qualche dichiarazione proprio riguardo l’ex freccia del Tottenham, omaggiandolo e valorizzandolo. Uno degli acquisti più importanti del club inglese, secondo Pep, e tanto torto non ha: è stata propria la sassata del terzino inglese ad avere deciso il match, su assist del solito De Bruyne. Sono molte le occasioni sciupate dai Citizens, ma è sufficiente la conclusione violenta dalla distanza di Walker per portare a casa tre punti preziosi, ricoperti da uno strato d’oro. E il Manchester United di Solskjaer? I Red Devils dovranno affrontare l’Arsenal di mister Arteta “in the battle of Old Trafford”; una gara combattuta, impregnata di colpi di scena, con due compagini pronte a darsi battaglia per accaparrarsi dei punti fondamentali. Punti che servono per dare morale e non solo, perché la classifica lascia molto a desiderare ed entrambi i club sono molto distanti dalla vetta. Le retroguardie delle due squadre si sono mostrate molto deboli in queste prime uscite di Campionato, facili da penetrare e semplici da abbattere. Ma sarà anche una sfida tra due dei reparti offensivi più potenti e pericolosi dell’intera Premier League: il rettangolo verde dell’Old Trafford sarà calpestato da talenti, pronti a brillare sotto il cielo rosso di Manchester. Chi la spunterà tra mister Ole Gunnar Solskjaer ed il tecnico spagnolo?

🔟 – Ciclismo su strada: Madrid Challenge by La Vuelta (6-8/11) 🚴‍♀️

La CERATIZIT Challenge by La Vuelta 20 prenderà il via il 6 novembre con una partenza senza precedenti dalla provincia di Toledo. La gara, una delle più importanti del calendario UCI Women’s WorldTour, consisterà per la prima volta in tre tappe da quando l’evento è nato nel 2015. Una prima tappa collinare vedrà il gruppo correre da Toledo a Escalona con 82,8 km di corsa interamente ambientati nella provincia di Toledo. I corridori affronteranno quindi due tappe già viste precedentemente. Innanzitutto, affronteranno una cronometro individuale di 9,3 km a Boadilla del Monte. L’8 novembre, i velocisti inseguiranno il successo per le strade di Madrid con 17 giri da percorrere attraverso i viali principali della capitale spagnola, per un totale di 98,6 km. Saranno presenti 6 Uci WorldTeams: Ale’ BTC Ljubljana (SLO), Canyon //SRAM Racing (GER), Mitchelton Scott (AUS), Movistar Team Women (ESP), Team Sunweb (NED)Trek Segafredo (USA) e 11 Team Continental. Diretta tv su Eurosport.

 

Hanno collaborato Davide Bottarelli, Carolina Camata, Simone Cappelli, Aldo Coletta, Marco D’Onorio, Luca Montanari, Riccardo Pinton, Edoardo Riccio.

La Redazione
Account redazionale Twitter: @vitasportivait Instagram: @vita.sportiva

Comments

La tua opinione è preziosa

Login/Sign up
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: